Nuova apertura EHHZY: crescita del mercato Cannabis Light a Bari

A Bari arriva EHHZY, start-up che consegna cannabis light ed erba legale a domicilio. Due negozi in Via Capruzzi 130/A e in Via Orazio Flacco 8/H.

Il settore della Cannabis Light ha registrato un forte incremento negli ultimi due anni. A Bari un punto di riferimento è EHHZY: start-up di due trentenni che si occupa di consegnare cannabis light ed erba legale a domicilio ed è presente sul territorio con due negozi in Via Capruzzi 130/A e in Via Orazio Flacco 8/H, quest’ultimo punto vendita aperto proprio qualche giorno fa.

Sono proprio i due fondatori di EHHZY, Antonio Di Tanno e Francesco Rutigliano, a spiegare come si sta evolvendo il mercato dei Cannabis Shop a Bari e qual è la loro visione per il futuro.

L’idea di EHHZY nasce nel marzo 2018 quando Antonio e Francesco vengono a conoscenza di questo nuovo mercato che li ha da sempre appassionati. Entrambi, a quei tempi, lavoravano in settori diversi ma c’era la voglia di mettere su qualcosa insieme. Così, dopo aver approfondito l’argomento decisero di lanciarsi in questa attività e non volendo essere banali aprendo un semplice negozio, investirono in un progetto che offrisse un servizio davvero innovativo: EHHZY avrebbe consegnato a domicilio erba legale, olii al cbd e accessori entro un’ora su Bari e provincia. Il secondo passo fu acquistare il dominio www.ehhzy.it . Un progetto molto ambizioso quanto difficile che oggi si concretizza solida realtà imprenditoriale under30 barese.

Le difficoltà non sono mancate, come il furto subito a distanza di quattro giorni dall’apertura del primo CANNABIS STORE EHHZY di via Capruzzi. Si è trattato di un brutto colpo che non si augura a nessuno perchè aprire la serranda del proprio negozio e trovarlo sottosopra è difficile non solo da accettare ma anche perchè si rende necessario riacquistare tutta la merce. Investire ancora senza aver visto i frutti del lavoro svolto! I due giovani imprenditori si sono quindi rimboccati le maniche continuando a credere nel progetto.

Il secondo brutto episodio è stato nel maggio del 2019 quando, a causa di un’errata interpretazione da parte dei mass media della sentenza della Cassazione sembrava che tutti i negozi di cannabis light dovessero chiudere. In quel momento è sembrato surreale aver fatto sforzi abnormi per poi ritrovarsi con un pugno di mosche in mano. Fortunatamente, leggendo con attenzione la sentenza, si comprese che non ci fosse nessun divieto di vendita per i prodotti che non contenessero efficacia drogante. In quel frangente Ehhzy fu contattato dalla redazione di Enrico Mentana per offrire un punto di vista da parte degli esercenti.

Ma entrando più nel dettaglio su quali siano i prodotti più venduti ecco che si scopre che la parte del Leone la fanno indubbiamente le infiorescenze, seguono olii al CBD, tisane, hashish legale e tutti gli accessori.

Il punto di forza che ha sostenuto la crescita di EHHZY è un mix di tante cose che ha portato questa attività  ad essere il riferimento per la Cannabis Light a Bari. In primis la cordialità: ogni cliente, che sia in negozio o mediante consegna a domicilio, riceve sempre un sorriso e perché no un omaggio! In secondo luogo, e non per importanza, ci tiene a precisare Antonio, sta nell'aver coniugato la migliore qualità sul mercato italiano con dei prezzi molto competitivi. Frutto di tanta ricerca durante le fiere, con passione e dedizione.

Di certo non sono mancati i controlli da parte delle Istituzioni competenti superati con successo da Ehhzy il che testimonia la bontà dei prodotti offerti. I titolari Francesco e Antonio ritengono importante che questo settore sia oggetto di controlli e che le autorità verifichino la legalità dell’attività svolta. Quando è capitato le autorità sono state cordiali e puntigliose allo stesso tempo, hanno verificato che tutto fosse in ordine ed hanno augurato di proseguire la attività nel pieno rispetto della normativa vigente. Sotto un certo punto di vista è stato divertente vedere i più temerari entrare ad acquistare nonostante la presenza delle forze dell’ordine, ricorda Francesco.

Per quanto riguarda il futuro è auspicabile che ci sia una seria regolamentazione del mercato.

Attività come questa non possono che beneficiare di una regolamentazione del settore perchè questo significherebbe operare in un quadro chiaro dove poter fare business.

Francesco e Antonio pensano ora di lanciare una campagna di Franchising e il nuovo negozio EHHZY in Via Orazio Flacco è la prima traccia di questa nuova ambizione.

L'intenzione è quella di affidare il brand a persone valide e fidate, senza alcuna fee di ingresso. Le richieste di affiliazione anche in provincia non sono mancate, ma Ehhzy sta valutando le numerose richieste con attenzione e a breve  lancerà una vera e propria campagna di franchising.

Per il nuovo anno tutto lo Staff si augura di continuare a lavorare con passione e divertimento come fatto durante il 2019. Le cose belle vengono quando c’è un bel clima lavorativo. E poi chi lo sa, di crescere ancora cercando di rendere Bari una città sempre più green!

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Il sindaco Antonio Decaro ospite da Mara Venier a Domenica In: "A Bari solo 56 contagiati. Pugliesi bravissimi nella fase 1"

Torna su
BariToday è in caricamento