Il bar dell'Ateneo si rifà il look: lunedì il taglio del nastro

Appuntamento l'11 febbraio, alle ore 11,00, per l'inaugurazione ufficiale del nuovo punto ristoro gestito dal Gruppo La Cascina

Nuovo look per il bar dell'Università di Bari. Il punto ristoro, affidato in gestione al Gruppo la Cascina per i prossimi sette anni, sarà ufficialmente inaugurato lunedì prossimo, 11 febbraio. A tagliare il nastro sarà il Magnifico Rettore, Antonio Felice Uricchio, lunedì 11 febbraio 2019 alle ore 11.

I servizi

Dal lunedì al venerdì, spiega una nota dell'azienda, "si potranno gustare prodotti di prima scelta, certificati e garantiti dalla lunga esperienza de La Cascina nel settore della ristorazione collettiva. Al servizio di rosticceria, con vasto assortimento di panini, sandwiches e piatti freddi, docenti e universitari potranno anche deliziare i palati con prelibati aperitivi al termine della giornata. Feste di laurea, banchetti preparati ad hoc, prodotti confezionati gluten free completano l’offerta di un servizio a cinque stelle".

Il restyling

Rinnovati anche gli ambienti, "accoglienti, confortevoli, luminosi e moderni, perfettamente in linea con le ultime tendenze di interior design. Per la consumazione del pasto sono state allestite due aree: una interna con tavolini e sedie, un’altra esterna su un’area verde dove sono montati due gazebo".  Gli ospiti potranno concedersi una pausa sorseggiando una bevanda o degustando una pietanza mentre navigano su internet. Il bar è stato, infatti, dotato di Wi-Fi e postazione ricarica cellulari con cavo USB. Il rinnovamento dei locali non poteva prescindere dai necessari principi di ecosostenibilità e insonorizzazione degli ambienti. Il Gruppo La Cascina ha dotato il bar di macchinari di ultima generazione a ridotto impatto energetico. Inoltre l’illuminazione è affidata a lampade a led che garantiscono importanti risparmi nel lungo periodo.

"In piena sintonia con l’Università abbiamo deciso di valorizzare il bar perché sia un punto non solo di ristoro ma anche di incontro fra studenti e professori. Alla qualità dei nostri prodotti leghiamo l’aspetto umano, socializzante, che per noi è fondamentale", spiega Riccardo Erbi, Direttore Commerciale Area Sud per il Gruppo La Cascina. "Alla base dell’operazione di rinnovamento abbiamo voluto dare un servizio in controtendenza rispetto ai tempi odierni: ai distributori automatici che affollano uffici e strutture pubbliche preferiamo il tradizionale cibo sano e salutare".  "Ai nostri ospiti diciamo: prendete un caffè o un sandwich in relax, comodamente seduti a un tavolino o all’aperto nei nostri gazebo: la vostra pausa avrà un sapore nuovo, differente", conclude il manager di Cascina.
 

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • La Tiella di Patate Riso e Cozze

  • Bocca in fiamme per il peperoncino? I rimedi per togliere il bruciore

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Scomparso da due giorni a Modugno: 52enne ritrovato senza vita

  • "Le urla, poi quel bimbo adagiato sugli scogli: in quel momento abbiamo pensato solo a ciò che potevamo fare"

  • Tentato omicidio Gesuito in zona Cecilia, arrestato il boss Andrea Montani: "Agì per vendicare morte del figlio"

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento