Il 'made in Puglia' che ce la fa: Pescaria citata tra le aziende virtuose di Facebook

Il brand di panini gourmet, nato a Polignano, fattura oggi 7,4 milioni di euro, con quattro sedi in tutta Italia. E' tra le aziende comparse negli 'Earning calls', documenti interni trimestrali del social di Menlo Park

Pescaria, brand polignanese specializzato nei panini gourmet di pesce, finisce tra le aziende citate nei documenti interni della trimestrale di Facebook. Il social di Mark Zuckerbergha voluto così omaggiare una catena che - anche grazie alla pubblicità sulle piattaforme internet, con cui raggiunge tre milioni di utenti unici al mese - negli anni ha avuto una crescita vertiginosa: oggi fattura 7,4 milioni di euro con quattro locali, dando lavoro al contempo a 110 persone tra Polignano, Milano, Trani e il prossimo in apertura a Torino. Un miracolo economico italiano da 500 clienti giornalieri per punto vendita, simbolo del made in Puglia che ce la fa.

L'idea è nata nel 2015: Bartolo L'Abbate, imprenditore nel settore ittico di Polignano voleva iniziare una propria attività. Pensava ad un ristorante di pesce tradizionale ma il suo consulente di comunicazione, Domingo Iudice, suggerì di servire panini a base di pesce, un tipico piatto locale. A loro si è unito in seguito lo chef Lucio Mele per elaborate un menù di mare e terra legato al territorio. Decisero di aprire Pescaria in un piccolo locale nella cittadina pugliese che conta 15mila abitanti. "Il nome lo abbiamo deciso dopo un concorso online in cui abbiamo messo in palio 100 euro - ha spiegato Domingo Iudice all'agenzia Ansa - una settimana prima dell'apertura, avvenuta il 25 maggio, abbiamo postato su Facebook la foto di un panino con la tartare di tonno. Pensavamo che all'inaugurazione venissero solo i parenti, invece sono arrivate 500 persone".

La comunicazione social da allora diventa una prerogativa importante della strategia di marketing, con piani editoriali specifici su Facebook e Instagram, che prevedono fino a 150 contenuti al mese - tre al giorni, facendo i conti - raggiungendo così oltre 200mila like sulle varie pagine e su Instagram quasi 135mila follower. Numeri che non sono passati inosservati a Menlo Park, quartier generale dell'azienda fondata da Zuckerberg, con la citazione da parte di Nicola Mendelsohn, capo europeo di Facebook, e il successivo incontro con il braccio destro di Zuckerberg, Sheryl Sandberg. Poi è arrivata anche la citazione negli 'Earning calls', i comunicati trimestrali redatti dai top manager di Facebook e divulgati all'interno dell'azienda, per l'uso virtuoso della piattaforma.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Giovane mamma morta dissanguata dopo l'urto contro una vetrata: chiesto processo per il compagno

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento