Politecnico, approvato il progetto di sviluppo: via libera del Consiglio di Amministrazione

Varato il 'Piano strategico d'Ateneo 2013-2015'. Tra le linee guida individuate, il potenziamento dell'offerta didattica e delle attività di ricerca

Rafforzare le attività di ricerca per aumentare la presenza del Politecnico nella comunità scientifica e tecnologica, qualificarsi ulteriormente sul piano della formazione, offrendo percorsi dalle caratteristiche differenziate per venire incontro alle nuove esigenze formative, dotarsi di una struttura di governo e amministrativa funzionale agli obiettivi strategici. Sono queste alcune linee guida individuate dal "Piano Strategico d’Ateneo 2013-2015", proposto nei giorni scorsi dal Rettore e dal Direttore generale del Politecnico di Bari al Consiglio di Amministrazione, dopo l’acquisizione dei pareri favorevoli dei Dipartimenti, del Consiglio degli Studenti, del Nucleo di Valutazione e del Senato Accademico del Politecnico e approvato durante la seduta.

Il Piano Strategico rappresenta la conclusione di un processo progettuale che ha come obiettivo quello di definire lo scenario di sviluppo del Politecnico, in un orizzonte temporale che si concluderà nel 2015. Nel progetto vengono menzionate cifre, statistiche e strategie, individuate priorità. Particolare riferimento e importanza viene assegnata all’offerta didattica, all’attività di ricerca, ai servizi agli studenti, all’internazionalizzazione, alla governance e alle risorse umane, ai rapporti con il territorio. Il progetto prevede anche due azioni specifiche (progetti mirati) alla “Promozione orientamento Placement” e alla “Dematerializzazione dei processi amministrativi dei servizi agli studenti”.

“L’obiettivo che si è inteso raggiungere con il presente Piano – spiega il Presidente della Commissione, prof. Mario Savino - è stato proporre agli organi di governo del Politecnico, un’adeguata metodologia e criteri per l’adozione di un piano strategico coerente, in primo luogo, con le linee generali di indirizzo e gli indicatori stabiliti dal Ministero, nonché idoneo a rappresentare, sinteticamente, la direzione futura dell’Ateneo in termini di linee  strategiche ed operative a più largo spettro. L’elaborazione del Piano è stata, quindi, intesa come un processo che, a partire dall’analisi del contesto di partenza, consentisse di identificare linee di intervento e obiettivi di ampio respiro, oltre che di monitorare con continuità i risultati ottenuti, in modo da valutare le performance attraverso la quantificazione dei relativi indicatori. Tutto ciò dovrebbe permettere di migliorare notevolmente la qualità dei servizi offerti a tutti gli stakeholder che si rivolgono al Politecnico con la consapevolezza di stare sul mercato nazionale e internazionale con maggiori chance rispetto ai potenziali competitori”.

Il Rettore del Politecnico, prof. Eugenio Di Sciascio rimarca che con l’approvazione del Piano Strategico “Il Politecnico ha inteso focalizzare ancora una volta la propria attenzione sullo studente, sia individuando strumenti telematici per semplificarne i rapporti con gli uffici e la amministrazione sia, con ancora maggiore attenzione all’orientamento in uscita e al placement occupazionale dei nostri laureati, al fine di migliorare ancora i già ottimi risultati che il Politecnico ottiene in termini assunzionali dei propri laureati, anche in questi tempi di crisi, come mostrano anche i recenti dati AlmaLAurea. Di grande interesse certamente è anche il progetto Green Campus, che guarda in particolare alla sede del Politecnico a Taranto”.

Potrebbe interessarti

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • Lattosio e intolleranza: come riconoscere i sintomi

  • Bocca in fiamme per il peperoncino? I rimedi per togliere il bruciore

  • Dolce al palato e ricco di proprietà: i benefici del fico

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • "Le urla, poi quel bimbo adagiato sugli scogli: in quel momento abbiamo pensato solo a ciò che potevamo fare"

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Scomparso da due giorni a Modugno: 52enne ritrovato senza vita

  • Weekend del 24 e 25 agosto: tutti gli eventi a Bari e provincia

  • Tentato omicidio Gesuito in zona Cecilia, arrestato il boss Andrea Montani: "Agì per vendicare morte del figlio"

Torna su
BariToday è in caricamento