Politecnico, dodici assunzioni per i docenti e un piano da 10 milioni per il 2019

Per il nuovo anno "budget in espansione" e "azioni strategiche" nel campo della ricerca e della didattica: i provvedimenti approvati ieri dal Cda. Il rettore Di Sciascio: "Nostra idea è sviluppo a 360°"

Un piano di investimenti da 10 milioni, dodici assunzioni di docenti e nuove risorse per il personale tecnico-amministrativo. E ancora, una "serie di azioni strategiche, sul piano della ricerca scientifica (nuovi laboratori), della didattica (laboratori e nuovi corsi) e della terza missione sul territorio (partenza del Centro di competenza MEDITECH vincitore del bando MISE per Industria 4.0 e nuovi insediamenti di aziende attratte dal Politecnico)". Così il Politecnico si appresta ad affrontare il 2019, "forte di un andamento molto positivo sulle immatricolazioni, sempre più accreditato nel mondo delle imprese e della ricerca innovativa". Le delibere per il nuovo anno sono state approvate ieri dal Consiglio di amministrazione.

Una donazione per Chiara, la studentessa che lotta per la vita dopo un incidente

Il 2018, intanto, si è chiuso con un gesto dedicato a una studentessa. Il Politecnico, infatti, ha accreditato un importante contributo destinato alle cure per Chiara, la studentessa di Barletta rimasta coinvolta in un grave incidente mentre si trovava in Spagna, durante un soggiorno Erasmus e attualmente ricoverata all’Istituto di riabilitazione Montecatone, ad Imola. È a lei, oltre che ad un giovane allievo tragicamente scomparso in un incidente stradale che il rettore, Eugenio Di Sciascio, ha dedicato un pensiero venerdì mattina durante la festa di Natale che si è svolta nel campus “Quagliariello”, e che ha visto protagonisti i figli dei dipendenti, docenti, ricercatori e tecnici amministrativi, e degli stessi studenti. 

Risorse per il personale e investimenti

«Portiamo avanti un’idea di sviluppo a 360 gradi – commenta il rettore Di Sciascio – che parte dalle persone e, attraverso di esse, coltiva giovani talenti, favorisce l’occupazione, genera innovazione tecnologica contribuendo, in modo importante, alla ricchezza della nostra città, della regione e dell’intero Paese».  Di Sciascio ha annunciato inoltre che il ministero per l’Università e la ricerca, sebbene non abbia ancora pubblicato il decreto, ha provvisoriamente assegnato al Politecnico di Bari circa il 130% dei punti organico da turnover.  Si tratta della “misura” con la quale vengono pesate le assunzioni di nuovo personale, docente e non docente, con valori variabili in base alle categorie (professori ordinari, associati, ricercatori e personale tecnico, amministrativo e bibliotecario). «Un risultato – commenta il rettore – sicuramente unico nel panorama pugliese e anche rispetto alla maggior parte delle università italiane, anche del Nord, testimonianza del lavoro rigoroso svolto in questi anni». Il cda ha quindi deliberato l’assunzione entro fine anno di 12 professori e nuovi bandi per 3 nuovi ordinari, sette associati e tre ricercatori, oltre alla quota di punti organico per il personale tecnico e amministrativo. Sul piano degli investimenti, ci sono invece interventi importanti e molto attesi come la demolizione delle aule Celso Ulpiani e la realizzazione di nuovi spazi da destinare ad aule e laboratori, per un valore di 2,7 milioni di euro e i nuovi laboratori "OPLA' POLIBA - Open Innovation Lab POLIBA"  - per un importo di 1,5 milioni di euro. 

Potrebbe interessarti

  • Estate 2019 tra cibo e cultura: sagre, festival e manifestazioni di Bari e provincia

  • Spaghettata di San Giovanni: tradizione e semplicità in pochi ingredienti

  • Bari Wireless: come navigare gratuitamente su Internet con un proprio PC portatile o smartphone

  • Menta, pepe di Cayenna, aglio e altri rimedi naturali per allontanare le formiche

I più letti della settimana

  • Si avvicina all'auto e tenta di portar via un bimbo di 5 anni: bloccato dai carabinieri

  • Dopo il bagno a Pane e Pomodoro, la brutta sorpresa: "Sparita la borsetta con soldi e cellulare"

  • Da Bari a Savona con camera da letto, pensili e bici sul tetto dell'auto: fermato automobilista nel Modenese

  • Tornano le aperture serali dei mercati settimanali: a luglio e agosto bancarelle al calar del sole

  • Scontro sulla statale 16: quattro veicoli coinvolti, traffico rallentato in direzione sud

  • "Scippata della borsa" a due passi dl lungomare: giovane studentessa derubata di soldi e documenti

Torna su
BariToday è in caricamento