Al via in Puglia il 1° primo roadshow di educazione finanziaria - autodeterminazione economica in rosa, per migliorare le competenze delle donne imprenditrici e libere professioniste

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Migliorare le competenze delle donne imprenditrici e libere professioniste, in materia economico-finanziaria, aumentarne la consapevolezza nelle scelte di risparmio, investimento e conoscenza dei nuovi strumenti finanziari nell’era digitale, focalizzare l’approccio che gli utenti hanno nei confronti del sistema del credito e assicurare un monitoraggio qualificato in ciascuna provincia pugliese sul grado di conoscenza finanziaria della popolazione femminile, in età da lavoro. Sono queste le finalità del progetto “AUTODETERMINAZIONE ECONOMICA IN ROSA - 1° ROADSHOW IN PUGLIA DI EDUCAZIONE FINANZIARIA” presentato a Bari, nell’Aula Consiliare del Consiglio Regionale della Puglia, da Mario Loizzo Presidente Consiglio Regionale Pugliese; Patrizia del Giudice Presidente Commissione Pari Opportunità Regione Puglia; Francesco Crudele Vicepresidente ANCI Puglia; Prof.ssa Paola Bongini Università di Milano - Bicocca DI.SEA.DE; Avv. Massimo Melpignano, divulgatore finanziario, saggista. “Nell’esercizio delle prerogative volte a sensibilizzare specifiche tematiche che occupano la parità di genere,- ha spiegato Patrizia del Giudice Presidente della Commissione Regionale Pari Opportunità- la Commissione ha inteso programmare il “Primo Road Show in Puglia di Educazione Finanziaria Autodeterminazione Economica in Rosa. Vorremmo intercettare le esigenze delle donne libere professioniste piccole imprenditrici, artigiane, commercianti, ma anche donne che semplicemente vogliono approfondire la loro conoscenza di alcuni strumenti strategici del conto corrente. Il nostro desiderio è quello di consegnare nozioni semplici ma utili ad esempio a divincolarsi in caso di necessità. Si tratta di un ciclo di seminari informativi che faranno tappa nella Città Metropolitana di Bari e nelle altre Province della Puglia, in collaborazione con la prestigiosa Università degli Studi di Milano-Bicocca, con lo staff dell’avvocato Massimo Melpignano, in veste di facilitatore finanziario” “Nonostante le tante lotte del movimento femminista, - ha detto Mario Loizzo Presidente Consiglio Regionale Pugliese - la parità compiuta resta un obiettivo ancora da realizzare. Tuttora alle donne dobbiamo rendere pieni diritti, rispetto e libertà. Sono ancora indietro nei salari, nelle carriere, nelle opportunità. È perciò benvenuta qualunque iniziativa che possa informare le donne sull’impiego consapevole di risparmi e risorse economiche, con autonomia di decisione”. “Il Dipartimento di Scienze Economico – Aziendali e Diritto per l’economia dell’Università di Milano – spiega Paola Bongini Università di Milano - Bicocca DI.SEA.DE; - collaborerà al progetto di educazione finanziaria attraverso un gruppo multidisciplinare di ricercatori coordinato da Paola Bongini (economista) e Emanuela Rinaldi (sociologa), gruppo che svolge studi da più di 15 anni sulle competenze finanziarie degli italiani. In articolare, il dipartimento svolgerà una ricerca sulla financial literacy delle partecipanti e si occuperà del monitoraggio del progetto “AUTODETERMINAZIONE ECONOMICA IN ROSA” confrontando i risultati di questa indagine con i dati nazionali raccolti dall’OCSE a livello internazionale.” Di grande competenza Massimo Melpignano, avvocato di diritto bancario e finanziario e divulgatore finanziario, che si occuperà della formazione, che spiega - “Grande attenzione sarà dedicata ai contratti di indebitamento collegati al conto corrente, alle forme di garanzia, ai contratti di garanzia e agli eccessi di garanzia, alle società di informazioni creditizie, all’uso delle banche dati pregiudizievoli, e alla Direttiva comunitaria in materia di mercati degli strumenti finanziari. L'obiettivo è quello di conoscere meglio il mondo in cui viviamo e con una particolare attenzioni alle innovazioni applicate al mondo del credito e della finanza.” Il corso è strutturato in 6 incontri, che affronteranno varie tematiche: - Tenere a bada il conto corrente prima che ci sommerga di costi e servizi inutili - Accesso al credito in discesa: conosciamo le regole delle banche per l’erogazione dei finanziamenti - Cattivi pagatori e banche dati pregiudizievoli: impariamo a costruire la nostra buona immagine finanziaria identità. - Gestione bancaria e gestione del risparmio: come possiamo raggiungere il BEF (Benessere Finanziario) Il Roadshow prende il via con la prima tappa il 4 giugno a Bari, poi l’11 giugno a Taranto, il 24 settembre a Lecce, il 1° ottobre a Foggia, l’8 ottobre a Brindisi e il 15 ottobre nella BAT. Al termine di ciascun incontro i partecipanti compileranno un questionario.Il progetto si concluderà con la presentazione alla stampa dei dati scientifici emersi.

Torna su
BariToday è in caricamento