Lavoratori di mense, pulizie scolastiche e aziendali in protesta a Bari: "Redditi bassi e contratti sospesi con la crisi"

L'appuntamento barese, promosso da Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs e Uiltrasporti, si è svolto in piazza Libertà: “Vanno prolungati - ha affermato il segretario genrale Cgil Puglia, Pino Gesmundo,  in primis tutti gli strumenti di sostegno al reddito"

Si è svolta anche a Bari, come nelle principali città italiane, la protesta dei lavoratori delle mense e delle pulizie scolastiche e aziendali, per chiedere una risoluzione "delle gravi difficoltà economiche degli operatori legate a problemi nell'erogazione degli ammortizzatori sociali e alla sospensione contrattuale, problematiche che si aggiungono alle già esistenti difficoltà per redditi bassi per via di part-time minimi e alle preoccupazioni per le prospettive di lavoro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'appuntamento barese, promosso da Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs e Uiltrasporti, si è svolto in piazza Libertà, davanti alla Prefettura: “Vanno prolungati - ha affermato il segretario genrale Cgil Puglia, Pino Gesmundo,  in primis tutti gli strumenti di sostegno al reddito, considerando che questi lavoratori si vedranno sospesi i propri contratti a giugno. Vanno pensati strumenti in deroga affinché non si creino disparità, lavoratori di serie A e lavoratori di serie B. La politica, le istituzioni (nazionali e locali) diano risposte ai sindacati, accolgano le proposte e comincino a lavorare per una ripresa delle attività a settembre, in tutta sicurezza" conclude Gesmundo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mamma e figlio rischiano di annegare per il mare agitato: militare barese si getta in acqua e li salva

  • 2000 euro a 60mila pugliesi: 'Start' dalla Regione a partite iva, lavoratori autonomi e professionisti a basso reddito

  • Lutto nel mondo dello spettacolo: addio a Teodosio Barresi, protagonista de LaCapaGira

  • Al ristorante e in auto, stop al distanziamento per congiunti e 'frequentatori abituali': la Regione allenta le restrizioni

  • Quattro nuovi casi di Coronavirus in Puglia: uno è nel Barese. Nessun decesso, scende ancora il numero dei positivi

  • Sfrecciano con l'auto sulla Statale 16: nel bagagliaio un monopattino del Comune di Bari, quattro denunciati per furto

Torna su
BariToday è in caricamento