Niente code ai Caf per il Reddito di Cittadinanza: a Bari e provincia circa 2200 domande in una settimana

Si tratta, complessivamente, di circa un terzo delle domande di tutta la Puglia: circa 600 gli uffici di assistenza fiscale attivi nella regione

Foto Ansa

A sette giorni dall'avvio della presentazione delle domande per richiedere il Reddito di Cittadinanza, 2244 pratiche sono state avanzate nei Caf Cgil, Cisl e Uil di Bari e provincia. Si tratta, complessivamente, di circa un terzo delle domande di tutta la Puglia, regione al vertice nel Mezzogiorno per le richieste, nei primi due giorni dall'avvio. In tutto il territorio pugliese, sono circa 600 i Caf dei tre sindacati attivi per depositare le domande fino alla fine del mese, termine ultimo per ottenere il sussidio già da maggio. Per ottenere il reddito di Cittadinanza ci si può anche recare negli uffici postale o compilare la domanda attraverso il portale internet dedicato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus, viola la quarantena ed esce per fare la spesa: barese beccato dai carabinieri

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • Muore medico barese contagiato dal coronavirus: è la terza vittima in Puglia tra gli operatori sanitari

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

  • Genitori ricoverati per coronavirus, due adolescenti in quarantena soli a casa: l'aiuto di Carabinieri, parenti, amici e Comune

Torna su
BariToday è in caricamento