Rilanciare un ristorante attraverso strategie di marketing

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

In passato abbiamo parlato di rilancio di un attività ristorativa attraverso il marketing strategico.Ma qual'è questo marketing ? l'abbiamo chiesto ad uno dei migliori Maitre d'Hotel esperto in Marketing di Food and Beverage manager : Donato Carra ! " Una volta afferrato il concetto possiamo passare all'azione. La ristorazione italiana così come è stata sempre proposta con i piatti tipici delle regioni, le ricette tradizionali, gli ingredienti eccellenti non bastano a far ri-decollare un attività ristorativa nell'epoca dell'attenzione.

Oggi conquistare l'attenzione delle persone e mantenere questa attenzione sempre alta è diventata la vera sfida. Si parla infatti di moda ristorativa, di eatitaly come format del momento, di trend d'inversione nei gusti delle persone, di filosofia ristorativa piuttosto che il piatto e la sua presentazione. Come è possibile che le persone non mangiano più? Come è possibile che alcuni ristorante continuano ad esse pieni e altri chiudono. Bene la cattiva notizia è che il ristoratore deve inventarsi di nuovo.E' vero la crisi c'è è si vede , ma non è tutta colpa della crisi.

Oggi il gestore deve essere un esperto di comunicazione, deve seguire le mode del momento, deve frequentare circoli e luoghi giusti, deve essere esperto di pubbliche relazioni, deve avere le conoscenza giuste , deve avere un cuoco e specialmente un Maitre come fosse un attore presente sul palcoscenico televisivo e deve pensare strano come direbbe Carlo Verdone a Jessica. Insomma sta ristorazione a demo fa strana.

La prima domanda da porsi è la seguente: perché il cliente dovrebbe venire nel mio ristorante? Che significato ho dato al mio ristorante nel tempo? Significa tradizione? Sono il migliore a fare cosa. Che servizio offro in sala? Sono anonimo e senza pretese? O sono capace di attirare e conquistare l'attenzione del mio pubblico. Oggi avere un ristorante è uguale ad essere un cantante o una star rock che deve conquistar il suo pubblico. Ci vuole la costruzione del personaggio, ci vuole il messaggio comunicato, ci vuole l'abbigliamento giusto e ci vuole una particolarità che potrebbe essere la bellezza, la voce, la stranezza, i gusti sessuali ...

Rinnovare e ricostruire il significato di ristorazione questo è il centro del problema. I nuovi trend di mercato parlano di dietologia ristorativa di filiera zero, di eco, di bio, di ultra specializzazione in un tipo di cucina. I nuovi trend parlano di seduzione ristorativa attraversi lo studio dell'ambiente. Per esempio elegante? Dozzinale? Chi sono i miei clienti, sono scicchettosi o terra terra, sono semplici o amanti della privacy. Voglio servire chi esce per un flirt oppure voglio saziare i miei ospiti in più sensi. Voglio far diventare lo chef una star e quindi lo iscrivo ad un corso particolare oppure cerco di farlo partecipare ad una trasmissione televisiva su SKy ?

Insomma cari amici ristoratori che volete rilanciare il vostro ristorante, è tempo di comunicazione, è tempo di innovazione è tempo che inizi a pensare secondo strategie differenti, è tempo che ti domandi se è più utile fare un menù corposo oppure uno con pochissime voci di portata ma inserisci birra cruda piuttosto che bilogica o fatta a mano. E' ora che ti domandi se è il caso di fare le pareti bianche oppure sporcarle con pennellate di colore amaranto e attaccarci una apparecchiata su tutta una parete in verticale con tanto di cibo e sfidare con una bella colla millechiodi.

Pensa che effetto sarebbe entrare dentro un'osteria " moderna " e vedere una parete tutta allestita come se fosse il tavolo dove i tuoi clienti si siedono. Tutto attaccato contro la forza di gravità: piatti, bicchieri, posate i quadri messi di traverso con dentro un cacio e pepe ricoperto di resina e vernice lucida ... che figata sarebbe e poi lo chef che esce a fine serata per salutare i clienti dimostrando amore e rispetto per i clienti fan amici.

Poi è il caso che ti chiedi come poter continuare a comunicare con le persone che sono venute a trovarti e ancora come puoi fare in modo che le persone inneschino i passaparola digitale ( il famoso social Facebook ) .

Rilanciare un attività può sembrare semplice , ma non lo è affatto. Materie da studiare sono il marketing strategico, la costruzione di un brand ( marchio ) , comunicazione e immagine, pubbliche relazioni e sopratutto avere una figura esperta in sala come il Maitre e affidargli completamente la direzione della sala. Bravi colleghi in giro ci sono., ma le aziende devono capire,inoltre,che risparmiare o velocizzare il servizio non significa immettere standard che noto oggi e cioè di permettere a persone non preparate di fare questo lavoro."

Torna su
BariToday è in caricamento