Luglio è il momento tanto atteso dei saldi di Puglia Outlet Village

La Land of Fashion pugliese pronta a richiamare tantissima gente con i suoi sconti sui prezzi outlet

Il Puglia Outlet Village si prepara ad accogliere al meglio i tantissimi clienti in arrivo per i nuovi saldi estivi. Da sabato 6 luglio sino alla fine di settembre, gli sconti che toccheranno il 70 per cento saranno capaci di richiamare acquirenti da tutto il territorio, insieme ai numerosi clienti stranieri.

Gli store del Village molfettese sono pronti a ospitare anche quei clienti in cerca dell’acquisto a un prezzo impensabile di quel capo di abbigliamento tanto desiderato, di quel particolare accessorio o del complemento per la casa così desiderato. Il tutto condito dal servizio offerto dai ristoranti e bar del Puglia Outlet Village, sempre bravi a rendere ancor più piacevole l’esperienza di shopping nella Land of Fashion pugliese.

Nell’occasione, si potrà godere delle nuova grande apertura del Village: Ferrari Store, marchio dei negozi monomarca Ferrari, simbolo del “made in Italy” universalmente noto per le sue esclusive vetture sportive.

Con quest’ultima notizia e gli ormai prossimi saldi estivi, il Village molfettese si conferma, ancora una volta, la “shopping destination” più importante della regione grazie alla posizione strategica e facilmente raggiungibile sia dal nord, sia dal sud della Puglia, oltre a rimanere un punto di riferimento certo per l’hinterland barese.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Week-end del 14 e 15 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Non paga il parcheggiatore abusivo al molo San Nicola, ragazza trova l'auto danneggiata: "Ora basta"

  • Nessuna chiusura per la Saicaf, l'azienda: "Trasferimento sede in via Oberdan e riorganizzazione produttiva"

Torna su
BariToday è in caricamento