I 240 di Auchan rischiano di perdere il lavoro, il sindaco prende carta e penna e scrive a Conte: "Sono preoccupato"

Il primo cittadino in una lettera anche ai ministri Patuanelli e Catalfo: "Proseguire nell' opera di mediazione tra dipendenti, sindacati e aziende"

Il sindaco di Casamassima, Giuseppe Nitti, ha scritto al presidente del Consiglio Giuseppe Conte e ai ministri dello Sviluppo Economico e del Lavoro, Stefano Patuanelli e Nunzia Catalfo, sulla situazione dei lavoratori del centro commerciale Auchan nell'ambito dell'acquisizione da parte di Conad.

La vertenza coinvolge 240 lavoratori nel punto vendita della cittadina barese con la nuova azienda pronta a subentrare nei prossimi mesi. Una situazione non semplice che vede coinvolto anche, con maggiori rischi per l'occupazione, anche l'altro ipermercato Auchan nel Barese, a Modugno.

"Sono molto preoccupato per il futuro dei lavoratori - spiega Nitti -, Ho chiesto al Presidente e ai Ministri, sommessamente e con grande rispetto, di proseguire nella loro opera di mediazione tra lavoratori, sindacati e aziende. Sono sicuro che condividono la mia stessa angoscia per gli effetti economici e le ricadute sociali drammatiche che, stando alle notizie divulgate a mezzo stampa e confermate da lavoratori e sindacati, deriverebbero dal taglio dei posti di lavoro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono però allo stesso tempo certo del fatto che - aggiunge Nitti - il Presidente Conte e i Ministri metteranno in campo tutte le azioni possibili, al fine di non lasciare soli questi lavoratori. Da parte mia sono pronto, come ho già avuto modo di dire, a offrire il mio contributo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 2000 euro a 60mila pugliesi: 'Start' dalla Regione a partite iva, lavoratori autonomi e professionisti a basso reddito

  • Pesce e molluschi non tracciati pronti per la vendita: chiuso stabilimento ittico a Bari, scattano sanzioni salate

  • Al ristorante e in auto, stop al distanziamento per congiunti e 'frequentatori abituali': la Regione allenta le restrizioni

  • Violento scontro tra moto e suv: grave centauro, trasportato in codice rosso al Policlinico

  • Parcheggiare a Bari: le aree di sosta vicine al centro, mappa e tariffe

  • Due monopattini del servizio sharing rubati e recuperati dalla polizia: uno rintracciato in tempo reale grazie al segnale gps

Torna su
BariToday è in caricamento