Vertenza Servirail: il sindaco a Roma incontra i vertici di Trenitalia

In mattinata a Roma l'incontro tra il sindaco Emiliano e l'amministratore delegato di Trenitalia Mauro Moretti sulla questione dei 45 dipendenti della sede barese della Servirail a rischio licenziamento

Partecipare al tavolo istituzionale sulla vertenza Servirail (ex WagonLits) insieme a istituzioni locali, governo e sindacati: è questa la proposta avanzata oggi dal sindaco Michele Emiliano ai vertici di Trenitalia nel corso di un incontro - chiesto dal primo cittadino qualche giorno fa -avvenuto a Roma per discutere della questione dei 45 dipendenti della sede barese della società a rischio licenziamento dal prossimo 11 dicembre.

"Il taglio - spiega il sindaco - riguarda prevalentemente i treni notturni sovvenzionati dal governo, quelli cioé che non hanno la capacità di sostenere i costi attraverso i biglietti. Per questi treni è stato fatto valere da Trenitalia l'art. 12 del contratto di servizio, che prevede la possibilità di chiedere al governo l'integrazione del costo non coperto dal biglietto. E' evidente dunque che il governo deve rispondere immediatamente alla lettera del presidente della Regione Puglia, Vendola, anche se tutta la procedura è stata ormai completata, il 12 dicembre entra in vigore il nuovo orario e diventano efficaci le soppressioni dei treni".

Per Emiliano la situazione è "difficile e drammatica, non solo per i viaggiatori del Sud, ma anche per i lavoratori delle società esterne che assicurano i servizi notturni. Si tratta - sottolinea - di centinaia di famiglie che dall'11 dicembre rimarranno senza lavoro, senza cassa integrazione e senza nessun'altro ammortizzatore sociale. "La ricollocazione occupazionale di questo personale può essere realizzata - conclude il sindaco - ed il Comune di Bari non si riterrà soddisfatto sino a quando non sarà trovata una soluzione dignitosa per tutti".

Intanto in mattinata i dipendenti della sede barese della Servirail hanno manifestazione in stazione, chiedendo ancora una volta che venga trovata una soluzione che permetta di evitare loro di rimanere senza lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • "Da qui non esci vivo", imprenditore vittima d'estorsione legato e minacciato per una denuncia: arrestato 'U can'

  • Nunzia superstar a New York: le orecchiette di Bari Vecchia conquistano il 'Travel Show'

Torna su
BariToday è in caricamento