Vertenza Servirail, il sindaco Emiliano chiede incontro con Trenitalia

Dopo aver ricevuto in mattinata una delegazione di dipendenti della società che gestisce il servizio vagoni letto di Trenitalia, a rischio chiusura dal prossimo 11 dicembre, il sindaco ha inoltrato un telegramma all'AD di Trenitalia Moretti per chiedere un incontro sulla questione

Sono circa 45, solo a Bari, i dipendenti della società Servirail (ex Wagon-Lits) che dal prossimo 11 dicembre rischiano di rimanere senza un posto di lavoro. La società, infatti, che gestisce il servizio sui treni notturni di Trenitalia, ha annunciato l'imminente chiusura, resa inevitabile dalla drastica riduzione dei treni notte decisa negli ultimi mesi da Trenitalia.

A farsi portavoce delle richieste dei lavoratori, che chiedono di essere assorbiti da Trenitalia per non rimanere senza lavoro, è stato il sindaco Michele Emiliano. In mattinata Emiliano ha ricevuto una delegazioni di lavoratori, alla quale ha espresso solidarietà da parte dell'intera città di Bari. Subito dopo, il sindaco ha inviato un telegramma all'Ad di Trenitalia Moretti per chiedere un incontro sulla questione.

Nel corso dell'incontro i lavoratori hanno anche annunciato una manifestazione di protesta, che si terrà mercoledì prossimo

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento