Sabato 28 marzo torna l'appuntamento con l'evento globale "Earth hour"

Torna sabato 28 marzo a Bitonto l'Ora della Terra, la più grande mobilitazione globale del WWF nata come evento simbolico per fermare il cambiamento climatico. Le luci si spegneranno per un'ora, dalle ore 20.30 alle 21.30, attraverso tutti i fusi orari, dal Pacifico alle coste atlantiche . Quest'anno il messaggio punta al protagonismo delle persone che, tutte insieme, possono"Cambiare il Cambiamento Climatico" e usare per questo la propria energia, come richiama lo slogan Change Climate Change - Use your power: una vera e propria sfida per il futuro di milioni di cittadini e celebrities, aziende e amministrazioni, ciascuno chiamato a promuovere un'azione capace di generare un vero e proprio cambiamento e combattere il cambiamento climatico i cui effetti diventano sempre più evidenti e preoccupanti, e dunque va assolutamente fermato se vogliamo evitare che sconvolga gli ecosistemi, le specie e la vita di milioni di persone. Dobbiamo mobilitarci tutti, fare la nostra parte e pretendere che i Governi assumano la CRISI del clima come priorità. Da un mondo basato sui combustibili fossili, è necessario approdare ad uno fondato su risparmio, efficienza e rinnovabili. Le giovani e le future generazioni hanno diritto a ricevere in eredità un mondo pieno di vita e che non sia condannato a cambiamenti climatici catastrofici. Dalla prima edizione del 2007, che ha coinvolto la sola città di Sidney, la grande ola del buio si è rapidamente propagata in ogni angolo del Pianeta lasciando al buio monumenti, piazze e strade per manifestare insieme contro i cambiamenti climatici e si è confermata come evento di forte valenza simbolica, un'occasione per rendere esplicita la volontà di sentirsi uniti in una sfida globale, che nessuno può pensare di vincere da solo. Le Città sono tra gli attori principali, veri e propri motori dell'innovazione e del cambiamento possibile. Partecipando all'Ora della Terra, i Comuni possono cogliere l'occasione per dichiarare quali siano le azioni che hanno compiuto e intendono compiere nella propria città per affrontare la crisi climatica e quindi per: azzerare le emissioni di anidride carbonica; diminuire drasticamente l'uso di combustibili fossili ; adottare nuove strategie basate su risparmio, efficienza ed energie rinnovabili, mobilità sostenibile.
Ecco qui il programma dell'evento :
h 20:00 Saluto alle istituzioni e alle associazioni.
h 20:30 Inizio EARTH HOUR con lo spegnimento delle luci del Torrione, fossato e chiesa di San Gaetano.
h 20:40 Lettura di poesie ambientali.
h 20:50 Balli e musica a cura di Folkemigra e Mama Africa.
h 21:30 Fine EARTH HOUR e riaccensione delle luci.
In allegato troverete le locandine in formato png e pdf con le info dettagliate sul luogo di svolgimento dell'evento e sui monumenti che spegneremo.
All'iniziativa parteciperanno anche le associazioni ;
Fare verde Bitonto, karibuni; Mama Africa e Folkemigra Bitonto .
Vi aspettiamo tutti sabato 28 marzo ore 20.30 Piazza Cavour Bitonto
NON MANCATE
UN PANDASALUTO

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Carnevale di Putignano: le novità, gli orari e i prezzi dell'edizione 2020

    • dal 9 al 29 febbraio 2020
  • Il Gigante Pelù a Bari: dopo il successo di Sanremo la voce dei Litfiba incontra i fan alla Feltrinelli

    • 28 febbraio 2020
    • Libreria Feltrinelli
  • Le opere di Joan Mirò protagoniste a palazzo Monacelle di Casamassima

    • dal 17 gennaio al 26 aprile 2020
    • palazzo Monacelle
  • "Carnevale Polignanese 2020", maschere, coriandoli, luci e colori per un'atmosfera unica di festa

    • Gratis
    • dal 16 al 25 febbraio 2020
    • vie del Paese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento