Uno dei nomi più conosciuti del cinema kosovaro, la regista Blerta Zeqiri, ospite del Big Festival

Domenica 30 settembre, all'AncheCinema di Bari (Corso Italia 112), si conclude il programma del Bari International Gender Film Festival (infotel: 349.226.54.99 - 347.507.15.01), promosso e organizzato dalla Cooperativa AL.I.C.E. Il terzo ospite internazionale sarà la regista Blerta Zeqiri (in collaborazione con l'Ambasciata italiana a Pristina), uno dei nomi più conosciuti del cinema kosovaro, soprattutto grazie ai suoi cortometraggi; in particolare, «The Return» (2012) è valso alla filmmaker dei premi al Sundance Film Festival e a Sarajevo. Sarà lei stessa a raccontarsi al pubblico, moderata dal giornalista Livio Costarella, al termine della proiezione, dalle 20,30, del suo primo lungometraggio, «The Marriage» (2017). Il film è stato presentato in anteprima mondiale al Concorso opere prime del Tallinn Black Nights (Premio speciale della critica e della Giuria), ed è una delle opere prime europee più apprezzate dell’anno. Il film sarà preceduto, alle 20, dal corto «Home» di More Raça. Guest artist del giorno la cantante Eleonora Magnifico.

La giornata di domenica 30 prenderà il via alle 10,30, all'AncheCinema, con la proiezione del film danese «Fassbinder: to love without demands» (2015) di Christian Braad Thomsen, mentre il programma pomeridiano proseguirà dalle 16, con il belga «Bare Romance» (2014) di Karel Tuytschaever, «Le cose che restano» (2017) di Giulietta Vacis, «Kosova Trans» (106) di Albrim Isufi, «Skandal» (2017) di Elton Baxhaku e Eriona Cami.

Dalle 18 toccherà poi al film italiano «I hate pink» (2017) di Margherita Ferri, «More love - Episode 1 & 2» (2016) di Andrea Labozzetta, «La gabbia» (2017) di Caterina Ferrari, «The Incomplete» (2013) di Jan Soldat. Al termine della sessione pomeridiana, nel foyer Ferri e Labozzetta dialogheranno con il regista Massimiliano Ferraina.

Ultime due proiezioni dalle 22,15 in poi, con il film brasiliano «Xavier» (2016) di Ricky Mastro e il film francese «Marvin ou la belle éducation» (2017) di Anne Fontaine. Al termine, alle 00,30, spazio alla live performance «Kama» di Marco Malasomma e Jime Ghirlandi

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • “Costa dei Trulli-Ritrovarsi in ogni stagione”, rassegne culturali, sagre, eventi e concerti per tutto il 2019

    • dal 24 aprile 2019 al 11 gennaio 2020
    • Monopoli, Fasano, Castellana Grotte, Conversano e Alberobello
  • Concerti, allestimenti, produzioni e presentazioni musicali per la XV edizione del ‘Traetta Opera Festival’

    • dal 9 aprile al 22 novembre 2019
  • “Illumina novembre”: il ponte adriatico si colora di bianco per puntare i riflettori sulla lotta alle neoplasie polmonari

    • dal 1 al 30 novembre 2019
    • Ponte Adriatico

I più visti

  • 'Notre Dame de Paris' in scena al Palaflorio di Bari

    • dal 11 al 15 dicembre 2019
    • Palaflorio
  • “Costa dei Trulli-Ritrovarsi in ogni stagione”, rassegne culturali, sagre, eventi e concerti per tutto il 2019

    • dal 24 aprile 2019 al 11 gennaio 2020
    • Monopoli, Fasano, Castellana Grotte, Conversano e Alberobello
  • Ad Acquaviva la 'Festa del Vino Primitivo e del Cece Nero'

    • 23 novembre 2019
    • centro storico
  • Elisa in concerto al Palaflorio di Bari

    • 4 dicembre 2019
    • Palaflorio
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento