Al Teatro Rossini "Teatro con te", la rassegna teatrale dedicata a tutti i cittadini con lo spettacolo "La Bottega dei giocattoli"

“Il teatro per la sua intrinseca sostanza è fra le arti la più idonea a parlare direttamente al cuore e alla sensibilità della collettività. Il teatro come una necessità collettiva, come un bisogno dei cittadini, come un pubblico servizio.”
TEATROCONTE - QUARTA EDIZIONE
Giunta alla quarta edizione, Teatro con te, è una rassegna teatrale, 
dedicata a tutti i cittadini.
Nasce con l’intento di educare spettatori e cittadini consapevoli, attraverso la partecipazione attiva agli spettacoli in programma, con particolare attenzione ai più piccoli, per permettere ai bambini e ragazzi di osservare, con uno sguardo differente, sulla vita quotidiana, attraverso la quarta parete, luoghi magici, personaggi mutevoli e favole in chiave moderna, rapiscono lo sguardo di giovani spettatori, che condividono e abitano i luoghi del teatro, ne apprendono i linguaggi, sperimentando differenti modi di raccontare, osservare, ascoltare, in un'esperienza collettiva.

LA BOTTEGA DEI GIOCATTOLI 
CREST

con Delia De Marco, Valentina Elia, Giuseppe Marzio
testo e regia Sandra Novellino e Delia De Marco

Storie intorno a giocattoli che si animano di vita propria abitano da sempre le fantasie dei bambini, che naturalmente giocano dando un’anima agli oggetti. 
La nostra storia accade in una bottega di giocattoli, e le botteghe di giocattoli non sono forse delle città nelle quali i giocattoli vivono come delle persone? O meglio, le città non sono forse delle botteghe di giocattoli nelle quali le persone vivono come dei giocattoli? C’è sempre una bambola più bella e c’è la bambola invidiosa, un orsacchiotto che si innamora e un soldatino geloso, una mamma cattiva e una buona fata, giostre e macchinine che non si stancano di girare. Un mondo parallelo che aiuta i bambini a fare esperienza di emozioni, imparando a non perdere “la bussola”, passando dalla gioia alla delusione, dalla malinconia all’allegria, dall’amore al risentimento. Una città solitamente notturna, perché vive nel profondo dei sentimenti. Non solo infantili.

Dopo lo spettacolo, nel foyer, il pubblico incontra la compagnia con la quale condivide i propri punti di vista e i propri quesiti, tra tè caldo e biscotti, con l’intento di annullare le distanze tra pubblico e palcoscenico, creare dunque un’interazione tra spettatore ed attore, che ha l’opportunità di raccontare la personale vicenda, la propria professionalità e la scelta artistica.
 
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • ''We will Rock you'': il musical dell'anno torna a Bari

    • 8 novembre 2019
    • TeatroTeam
  • Gli appuntamenti del week-end del Planetario di Bari con spettacoli e laboratori

    • dal 19 al 20 ottobre 2019
    • Planetario Sky Skan
  • Al Teatro Petruzzelli in scena 'La voix humaine - La cavalleria rusticana'

    • dal 19 al 27 ottobre 2019
    • Teatro Petruzzelli

I più visti

  • 'Puglia wine festival' ad Alberobello la 'Festa del Vino e dei Sapori d’Autunno'

    • dal 1 al 3 novembre 2019
    • varie
  • “Costa dei Trulli-Ritrovarsi in ogni stagione”, rassegne culturali, sagre, eventi e concerti per tutto il 2019

    • dal 24 aprile 2019 al 11 gennaio 2020
    • Monopoli, Fasano, Castellana Grotte, Conversano e Alberobello
  • ''We will Rock you'': il musical dell'anno torna a Bari

    • 8 novembre 2019
    • TeatroTeam
  • I Nuovi arredi di Cambellotti in mostra all’Acquedotto Pugliese

    • dal 1 aprile al 1 dicembre 2019
    • Palazzo Acquedotto
Torna su
BariToday è in caricamento