In marcia per la legalità: la Carovana Internazionale Antimafie arriva in Puglia

Dal 22 aprile al 1 maggio, tutto il territorio regionale ospiterà dibattiti, eventi e manifestazioni per parlare della criminalità organizzata e dei nuovi schiavi del terzo millennio

“I nuovi schiavi. In cammino contro la tratta degli esseri umani”. E’ questo il tema della ‘Carovana Antimafie’ 2014 che, partita il 7 aprile da Roma, passerà per la Puglia dal 22 aprile al 1 maggio. I furgoni gireranno per la Regione, attraversando tutte le sei Province. Eventi e manifestazioni diventeranno occasione per discutere di uno dei maggiori problemi del Paese: la criminalità organizzata e le sue vittime.Il nostro territorio sarà dunque tappa di un percorso ideale e fisico che toccherà altre Regioni di Italia. Ma soprattutto toccherà anche l’Europa. “Le mafie sono un fenomeno globalizzato. Perciò anche noi dobbiamo essere una rete globale”, ha commentato Alessandro Cobianchi, coordinatore nazionale Carovana antimafie e referente regionale ‘Libera Puglia’.

I TEMI – Argomento principale degli incontri in programma sarà la schiavitù del Terzo Millennio. Una piaga che colpisce particolarmente la realtà italiana, come ha sottolineato Maddalena Gissi, segretaria USI Cisl Puglia e Basilicata. Le vittime principali della criminalità organizzata sono oggi i migranti. Ma in generale tutti i lavoratori che operano senza adeguate misure di sicurezza o in condizioni di precarietà. Al centro dei dibattiti troverà ovviamente posto la questione dei beni espropriati alle mafie. Si parlerà di un loro possibile riutilizzo per evitare che cadano in uno stato di abbandono. “Certo è che in Puglia e in generale in ogni territorio toccato dalla Carovana, non si faranno dibattiti sulla mafia cinematograficamente intesa. Si affronteranno piuttosto i problemi specifici di ogni territorio e il peso della criminalità su di esso”, ha commentato ancora Cobianchi. 

IL PERCORSOIl primo incontro di questa tranche pugliese è il 22 aprile a Lecce, dove si parlerà di “Economia sociale contro le mafie”. A Mottola invece ci saranno proiezioni, incontri con studenti e l’inaugurazione di una mostra dedicata a Peppino Impastato. Si proseguirà poi con l’arrivo dei Carovanieri e con altre iniziative a Palagianello, Bari, Brindisi, Martina Franca, Bisceglie, Santeramo in Colle, Barletta, Gravina, San Severo, Bitonto, Molfetta, Trinitapoli e Minervino Murge. “La tappa pugliese avviene in concomitanza con un periodo particolare che comprende le due date significative del 25 aprile e del 1 maggio”, ha sottolineato Cobianchi. “Ogni incontro è importante ma alcuni sono particolari. Quello del 24 aprile a Bari che sarà diverso perché avverrà in un luogo chiuso, con uno show case acustico di Daniele Maglie e Fabula Rasa. Quelli del 25 aprile in cui la Carovana si unirà ai cortei in ricordo della lotta dei partigiani. La visita del 30 aprile all’azienda ‘Dimora dei Templari’ di Gravina, sequestrata alla criminalità organizzata. E infine gli incontri del 1 maggio in cui al centro dell’attenzione ci sarà ovviamente il lavoro”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE ALTRE TAPPE – Lasciata la Puglia, il percorso contro le mafie proseguirà per l’Italia e si concluderà a giugno in Sicilia. Almeno in una sua prima parte. Da ottobre infatti supererà i confini nazionali e partirà alla volta dell’Europa. Del resto “il viaggio della Carovana serve a sancire un’idea di collettivo, di un insieme di soggetti che vogliono tutti una realtà più legale”, ha commentato Antonella Morga segretaria Cgil Puglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si chiama ''1997 BQ'' ed è il gigantesco asteroide in avvicinamento alla Terra

  • Incidente mortale sulla SS100: impatto camion-auto, strada chiusa al traffico

  • In Puglia 27 nuovi casi di Coronavirus, Lopalco rassicura sull'impennata dei contagi: "Numeri riferiti a periodi precedenti"

  • Le Frecce Tricolori tornano a Bari: il 28 maggio tappa del 'Giro d'Italia' per le vittime del Covid-19

  • Coronavirus, in Puglia otto nuovi positivi: sette casi sono in provincia di Bari

  • Furto con spaccata in via Carulli: assaltata gioielleria, malviventi via con il bottino

Torna su
BariToday è in caricamento