La giornalista Chiara Avesani ospite di World Press Photo Bari

Seconda Public Lecture al World Press Photo Bari. Sabato 25 maggio farà tappa nel capoluogo pugliese Chiara Avesani premiata, assieme a Matteo Delbò, per il video documentario “Ghadeer” - 3° classificato World Press Photo Digital Storytelling Contest, Short video. L'accesso alla public lecture è gratuito per il pubblico. La frequenza dà diritto all'ottenimento di crediti formativi per la formazine professionale riconosciti dall'Ordine dei giornalisti. Per usufruire dei crediti è necessario registrarsi all'evento tramite la piattaforma SIGEF.

Il documentario racconta di Ghadeer, un giovane giornalista di Mosul (Iraq) di ritorno nella sua città ormai devastata dalla guerra. La speranza di Ghadeer nasce dalla storia: dalla ricostruzione dell’Europa dopo le devastazioni della Seconda Guerra Mondiale. Attraverso Radio One FM, un’emittente radiofonica autofinanziata e senza supporto politico, Ghadeer diffonde messaggi positivi agli abitanti di Mosul. Il giovane attivista attraverso le sua iniziativa divulgativa, diffonde l'energia di una giovane società civile di Mosul che sta emergendo dalle macerie. Questo cortometraggio sfida le narrazioni mainstream sui rifugiati, mostrando l'importanza dell'autodeterminazione e sottolineando che la comunicazione è fondamentale per la trasformazione culturale.

Appuntamento alle ore 18 al Teatro Margherita di Bari

Chiara Avesani, è una giornalista free lance, collabora con Report (Rai) e Sky News come corrispondente dall’Iraq.

Quest’anno infatti Cime ha deciso di ospitare le opere dei vincitori della sezione Digital Storytelling, arrivato alla nona edizione e presentato per il primo anno in Italia e a Bari.

Oltre ai 140 scatti fotografici i visitatori potranno ammirare quindi i video racconti realizzati da giornalisti visivi, produttori o narratori digitali con l’uso della tecnologia digitale e fruibili con smartphone o tablet. Per ammirarli ci sono un monitor per i video interactive e due sale dedicate ai video (short e long). 

Una sezione che per il 2019 ha introdotto i premi per il progetto interattivo dell'anno e il video online dell'anno selezionati tra le 300 produzioni pervenute (77 progetti interattivi, 140 video brevi e 83 video lunghi) da una giuria composta da cinque esperte di multimedia la cui presidente è stata Zahra Rasool, responsabile dello studio Contrast VR di Al Jazeera.

World Press Photo Bari è un evento sempre più atteso e che di anno in anno si conferma una delle tappe più importanti della primavera del capoluogo pugliese, grazie anche al sostegno di Regione Puglia, Assessorato all’industria turistica e culturale gestione e valorizzazione dei beni culturali e Comune di Bari. L’iniziativa gode inoltre del supporto di Aeroporti di Puglia, Ordine dei Giornalisti di Puglia; Università degli Studi di Bari; Politecnico di Bari e Accademia delle Belle Arti di Bari, oltre che di supporter privati e partner tecnici che ogni anno contribuiscono a rendere possibile questa mostra.

Cime da anni si occupa dell'organizzazione di eventi nazionali ed internazionali, rappresentando uno tra i più importanti exhibition partner in Europa della Fondazione World Press Photo di Amsterdam, che dopo Bari, esporrà la mostra in altre quattro città in Italia.

GLI EVENTI COLLATERALI

Come ogni anno CIME, durante il periodo espositivo, organizza incontri di approfondimento sul mondo del fotogiornalismo con fotoreporter di fama internazionale, per la maggior parte vincitori del WPP. Ogni Sabato è in programma una public lectureIl 23 Giugno alle ore 20.00 ci sarà infine la cerimonia di chiusura.

PROGRAMMA DI EVENTI

25 Maggio ore 18.00

Public Lecture con Chiara Avesani e Matteo Delbò, autori del video documentario “Ghadeer” - 3° classificato World Press Photo Digital Storytelling Contest, Short video

Il documentario racconta di Ghadeer, un giovane giornalista di Mosul di ritorno nella sua città ormai devastata dalla guerra. La speranza di Ghadeer nasce dalla storia: dalla ricostruzione dell’Europa dopo le devastazioni della Seconda Guerra Mondiale.

1 Giugno ore 18.00

Public Lecture con Marco Gualazzini, autore del foto-reportage “The lake Chad crisis” -

1° classificato per World Press Photo Contest, Environment, Stories

Racconta la storia della grave crisi umanitaria in corso nel bacino del lago Ciad dovuta alla desertificazione del lago causata negli ultimi decenni dal riscaldamento globale. Una ricerca alla radice dei fenomeni principali che investono l’Africa, il bacino del Mediterraneo e l’Europa intera.

8 Giugno ore 18.00

Public Lecture con Nadia Shira Cohen, autrice del foto-reportage “God's Honey” - 2° classificato 2019 World Press Photo Contest, Environment, Stories

Questa  serie di scatti che racconta il disastro ambientale e umano causato dalle attività agricole intensive e la loro influenza sulle produzioni artigianali di qualità, come il miele di Xmabén, in Mexico.

15 Giugno ore 18.00

Talk con Enrico Stefanelli, Direttore del PhotoLux Festival

I-ΣMIGRAZIONI è una mostra che racconta i fenomeni migratori a partire dalla diaspora italiana dall’inizio del XX secolo fino al secondo dopoguerra con il flusso costante di persone verso il resto del mondo e fino alla all’attuale crisi migratoria nel Mediterraneo.

LA SCHEDA

WORLD PRESS PHOTO 2019 – Bari

Dal 17 maggio al 23 giugno (Teatro Margherita)

Orari di Apertura

Lunedì - Giovedì 10:30 | 20:30 - (ultimo ingresso ore 19:30)

Venerdì - Domenica: 10:30 | 22:00 - (ultimo ingresso ore 21:00)


Biglietti:
TICKET INTERO € 6,50

TICKET GIORNALIERO (audioguide in omaggio) € 7,50

UNDER 25 | OVER 65 € 5,00

GRUPPI (min 15 persone) € 5,00

SCUOLE € 4,50

MARTEDÌ UNIVERSITARIO € 4,50

DIVERSAMENTE ABILI INGRESSO GRATUITO

BAMBINI UNDER 12 INGRESSO GRATUITO

GIORNALISTI CON ACCREDITO* INGRESSO GRATUITO

CATALOGO € 25,00

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Monopoli christmas home", un villaggio incantato a cielo aperto

    • Gratis
    • dal 7 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • varie
  • Biagio Antonacci incontra i fan alla Feltrinelli di Bari

    • solo oggi
    • 5 dicembre 2019
    • Libreria Feltrinelli
  • Quarta edizione delle Lezioni di Storia nel Teatro Petruzzelli con il ciclo 'L'Italia delle donne'

    • dal 20 ottobre al 22 dicembre 2019
    • Teatro Petruzzelli

I più visti

  • 'Notre Dame de Paris' in scena al Palaflorio di Bari

    • dal 11 al 15 dicembre 2019
    • Palaflorio
  • 'Nel blu dipinto di luci', con le luminarie ispirate a Pino Pascali e Domenico Modugno Polignano si trasforma in un meraviglioso villaggio Natalizio

    • dal 30 novembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • centro storico e vie principali
  • "Monopoli christmas home", un villaggio incantato a cielo aperto

    • Gratis
    • dal 7 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • varie
  • “Costa dei Trulli-Ritrovarsi in ogni stagione”, rassegne culturali, sagre, eventi e concerti per tutto il 2019

    • dal 24 aprile 2019 al 11 gennaio 2020
    • Monopoli, Fasano, Castellana Grotte, Conversano e Alberobello
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento