L'arte del bacio per unire e volersi bene: allo SpazioGiovani Hannah Vulcana per 'Give me a kiss'

L'artista e performer di origini austriache ospite del progetto realizzato dal laboratorio di Pittura del Gruppo di Sostegno della Scuola Media 'Amedeo D'Aosta'

Foto Luciano Anelli

Centinaia di baci, in fila, l'uno accanto all'altro, a disegnare un'armonia d'affetti colorata e coinvolgente: la galleria SpazioGiovani di Bari Vecchia ha ospitato 'Give me a kiss', il progetto artistico realizzato dal laboratorio di Pittura del Gruppo di Sostegno della Scuola Media 'Amedeo D'Aosta', con il quale sono stati raccolti numerosi 'baci' in varie postazioni di raccolta, nella scuola e nella Biblioteca dei ragazzi di parco 2 giugno. Rossetto colorato sulle labbra e smack: due gesti rapidi che coinvolto tanti partecipanti, i quali hanno accettato di mettersi in gioco.

Il tutto è stato assemblato, collocato nella galleria e presentato ieri all'artista che ha ispirato il progetto, Hannah Vulcana. La performer austriaca, per l'occasione, è giunta a Bari e ha partecipato all'inaugurazione della mostra, alla quale hanno preso parte la coordinatrice del progetto, Liliana Carone, l'assessore pro tempore all'Istruzione, Paola Romano, e la giornalista Mara Chiarelli. Hannah Vulcana ha incontrato i ragazzi delle scuole baresi e celebrato, in allegria, l'inaugurazione della mostra: "Ho ricevuto una bellissima accoglienza - ha spiegato Vulcana a BariToday - . Quando vengo in Italia è sempre così. Il mio progetto nasce dall'idea di creare gioia in un mondo dove non si comunica più e spesso ci si 'parla' solo su internet. E' bello, invece, creare unione tra la gente".

"Perchè il bacio è un taboo?"

Il bacio è la chiave di tutto: "E' un gesto - aggiunge Hannah - libero, spontaneo e voluto in modo concorde. E' un atto gioioso e la cultura del bacio va diffusa, in un periodo come questo, dove prevale l'aridità d'animo". Il suo progetto si basa, spiega ancora l'artista austriaca, "su una visione estetica dove i baci creano ritmo e armonia. E' un bellissimo ornamento ma anche un collegamento tra la gente". Labbra diverse, come lo è in fondo ogni persona: "Non comprendo come mai - dice - il bacio sia ritenuto un taboo in alcune culture. Dobbiamo invece portare avanti la cultura del bacio, per stoppare una certa cattiveria presente, che tende a togliere la dignità umana alle persone".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se mi riprendi ti butto a mare": giornalista e operatore Rai aggrediti sul lungomare mentre filmavano gli assembramenti

  • Superbonus al 110%, ristrutturare casa a costo zero: chi può richiedere la detrazione e quali lavori effettuare

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

  • Sette grandi personalità per far ripartire la Puglia: è il gruppo strategico nominato da Michele Emiliano

  • Le Frecce Tricolori arrivano a Bari. Sorvolo in mattinata, la Prefettura: "Evitate gli assembramenti"

Torna su
BariToday è in caricamento