Dopo 10 anni torna a Palese il 'Falò di San Giuseppe': "Bisogna riscoprire le tradizioni"

L'iniziativa del comitato di quartiere 'Palese zona 167', in programma il 19 marzo a partire dalle 18.30. "Abbiamo ricevuto adesioni entusiaste anche dai quartieri limitrofi" spiegano

"L'ultima volta che lo abbiamo acceso? Da quello che ricordano i residenti più anziani, direi una decina di anni fa". Giuseppe Scaglione, presidente del comitato di quartiere 'Palese zona 167', commenta entusiasta la notizia del ritorno del 'Falò di San Giuseppe' tra le strade del quartiere a nord di Bari. Una tradizione che negli anni si era persa e che nel 2018 è stata rispolverata su impulso degli abitanti della zona intorno a via Leonardo del Turco.

Idea nata da una chiacchiera al bar

Un'idea nata, come ricordano dal comitato, da una chiacchierata tra amici al bar. "Perché non riorganizziamo il Falo di San Giuseppe?" si sono detti i residenti davanti a un caffè. Da lì è partita la macchina organizzativa, che in primis ha dovuto trovare un luogo adeguato su cui dar fuoco alla catasta di legname. La scelta è ricaduta su un'area aperta e non troppo vicina alle abitazioni: via Minervino, alle spalle del supermercato Simply. La data è anch'essa figlia della tradizione: il 19 marzo, nel giorno in cui si festeggiano i papà, ma anche il Santo, seguendo un rito che mischia sacro e profano.

In origine, infatti, San Giuseppe e la tradizione dei falò a Bari e provincia
l'accensione della pira non solo celebrava il passaggio dall'inverno alla primavera, ma serviva anche a scacciare gli spiriti negativi e a portare prosperità e fertilità e tradizione. Una ricorrenza che si ripete ogni anno in molte città della provincia di Bari.

Il Comitato: "Grande risposta dei cittadini"

Nell'attesa fervono i preparativi per l'evento, che vede non solo il patrocinio del quinto Municipio, ma anche la collaborazione di diverse associazioni del quartiere, tra cui l'Associazione commercio, artigianato, turismo e servizi Palese - Bari e il Comitato genitori 27esimo Circolo didattico Bari - Palese. Senza dimenticare la risposta dei residenti, non solo quelli della cosiddetta 'zona 167': "Abbiamo avuto decine di adesioni all'evento, anche dai quartieri limitrofi come Santo Spirito. Siamo felici che in molti abbiano risposto con successo a questa iniziativa che vuole rispolverare le tradizioni più antiche della città".

Non mancheranno poi musica e cibo: dalla classica focaccia alle danze folcloristiche dei 'Storie del Vecchio Sud' che allieteranno i presenti riunitisi a partire dalle 18.30 con ritmi del sud Italia, grazie al loro repertorio che pesca a piene mani dalla tradizione della pizzica salentina.


 

Potrebbe interessarti: http://www.baritoday.it/eventi/festa-papa-san-giuseppe-falo-tradizione-bari-provincia-18-19-marzo-2018.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/BariToday/211622545530190

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è il 'paziente 1' in Puglia: era tornato dalla Lombardia, ora è in isolamento in ospedale

  • Due baresi morti nel terribile incidente di Mottola: le vittime sono tre, altrettanti i feriti di cui uno in gravi condizioni

  • Panico da Coronavirus, l'ordine degli psicologi in Puglia lancia l'allarme: "State lontani dai social, veicolano solo terrore"

  • Cinque casi sovrapponibili al coronavirus in Puglia, scatta il censimento per chi arriva dalle regioni del contagio

  • Scontri tra tifosi baresi e leccesi in autostrada a Cerignola: veicoli in fiamme

  • A Santa Caterina apre il nuovo Parco Commerciale: dal 28 febbraio l'inaugurazione dei primi maxi store

Torna su
BariToday è in caricamento