Lo spettacolo Filumena Marturano di Eduardo De Filippo in scena al Teatro Rdar di Monopoli

Al via al teatro Radar di Monopoli la prima Stagione di Prosa a cura del Tric -Teatri di Bari in collaborazione con il Comune di Monopoli e il Teatro Pubblico Pugliese.

Ad inaugurare l’inedito cartellone curato da Teresa Ludovico, domenica 18 novembre alle 21 ci sarà lo spettacolo Filumena Marturano di Eduardo De Filippo con Mariangela D’abbraccio e Geppy Gleijeses e con Nunzia Schiano, Mimmo Mignemi, Ylenia Oliviero, Elisabetta Mirra, Agostino Pannone, Gregorio De Paola, Adriano Falivene, Fabio Pappacena

Filumena Marturano – forse la commedia italiana del dopoguerra più conosciuta e rappresentata all’estero – ha un ruolo centrale nella produzione di Eduardo De Filippo, collocandosi tra i primi testi di quella Cantata dei giorni dispari che, a partire da Napoli milionaria!, raccoglie le opere più complesse e problematiche in cui si riversano i drammi, le ansie e le speranze di un Paese e di un popolo sconvolti dalla guerra.

Nel dramma di Filumena, che rifiuta di rivelare all’amante quale dei tre figli da lei messi al mondo sia suo, De Filippo dichiarava di aver inteso rappresentare un’allegoria dell’Italia lacerata e in larga misura depauperata anche moralmente, e prefigurarne la dignità e la volontà di riscatto.

Ispirato da un fatto di cronaca dal quale Eduardo ha costruito una delle più belle commedie dedicata alla sorella Titina. È la storia di Filumena Marturano e Domenico Soriano: lei è caparbia, accorta, ostinata contro tutto e tutti nel perseguire la propria visione del mondo, con un passato di lotte e tristezze, decisa a difendere fino in fondo la vita e il destino dei suoi figli: è la nostra “Madre Coraggio”. Lui borghese, figlio di un ricco pasticciere, “campatore”, amante e proprietario di cavalli da corsa, un po’ fiaccato dagli anni che passano e dalla malinconia dei ricordi, è stretto in una morsa dalla donna che ora lo tiene in pugno e a cui si ribella con tutte le sue forze. Ma è soprattutto la storia di un grande amore.

La commedia porta al pubblico il tema, scottante in quegli anni, dei diritti dei figli illegittimi. Il 23 aprile 1947, infatti, l’Assemblea Costituente approvò l’articolo che stabiliva il diritto-dovere dei genitori di mantenere, istruire ed educare anche i figli nati fuori dal matrimonio, mentre otto anni più tardi, nel febbraio del 1995, venne approvata la legge che abolì l’uso dell’espressione “figlio di N.N.”.

Nel ruolo di Filumena e Domenico due grandi protagonisti della scena italiana: Mariangela D’Abbraccio che ha iniziato la sua carriera diretta da Eduardo nella Compagnia di Luca De Filippo e Geppy Gleijeses, allievo prediletto di Eduardo che per lui nel ’75 revocò il veto alle sue opere.

A dirigere la commedia la più grande regista di cinema al mondo, italiana e donna, Liliana Cavani, che con questo allestimento ha debuttato nella Prosa.

STAGIONE DI PROSA

Platea intero                               18,00

Platea ridotto                             15,00 (under 25 e convenzionati con acquisto minimo di 5 tagliandi)

Galleria intero                             15,00

Galleria ridotto                           12,00 (under 25)

Imprese convenzionate            12,00 (acquisto minimo di 5 tagliandi)

Ridottissimo                                10,00 (under 18 e aderenti al protocollo di rete)

Abbonamenti

Platea intero                               126,00

Platea ridotto                             105,00 (under 25)

Galleria intero                             105,00

Galleria ridotto                           84,00 (under 25)

Imprese convenzionate            84,00 (acquisto minimo di 5 abbonamenti)

Ridottissimo                                70,00 (under 18)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Emilio Solfrizzi e Paola Minaccioni in scena al Teatro Rossini con 'A testa in giù'

    • solo oggi
    • 17 gennaio 2019
    • Teatro Rossini
  • Vittorio Sgarbi torna al Teatro Palazzo con una doppia data dedicata al genio di “Leonardo

    • dal 15 al 16 febbraio 2019
    • Teatro Palazzo
  • Lopez e Solenghi Show, i grandi comici a Teatro Palazzo con musiche dal vivo della Jazz Company Orchestra

    • 10 febbraio 2019
    • Teatro Palazzo

I più visti

  • 'Van Gogh Alive – The Experience', a Bari la grande mostra internazionale multimediale che celebra il geniale pittore olandese 

    • dal 6 dicembre 2018 al 6 febbraio 2019
    • Teatro Margherita
  • Alberto Angela ospite del Libro Possibile al Teatro Petruzzelli.

    • Gratis
    • 20 gennaio 2019
    • Teatro Petruzzelli
  • Visita guidata a Bari Vecchia in compagnia degli animali domestici per la Festa di Sant'Antonio Abate

    • solo domani
    • 17 gennaio 2019
    • Circolo Acli Dalfino
  • A Ruvo di Puglia ritorna 'Luci e suoni d'Artista', designer, artisti, artigiani con le loro opere illuminano la città

    • dal 7 dicembre 2018 al 3 febbraio 2019
    • Piazza Matteotti
Torna su
BariToday è in caricamento