IL condominio e gli incentivi fiscali tra ecobonus e sismabonus

Conferenza organizzata dal Rotaract Club Bari Agorà in collaborazione con l’Associazione Giovani Avvocati “Giuseppe Napoli” e ARCO

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Martedì 15 gennaio, alle ore 15, presso la sala delle lauree di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bari - intitolata al “Prof. Gaetano Contento” – si terrà una conferenza sui temi ecobonus e sismabonus in ambito condominiale. Il seminario tecnico-giuridico si svolgerà nella forma della tavola rotonda con organizzazione a cura del Rotaract Club Bari Agorà in collaborazione con l’Associazione Giovani Avvocati “Giuseppe Napoli” e ARCO (Amministratori e Revisori Contabili Condominiali). Sono previsti i saluti iniziali dei presidenti delle rispettive associazioni, nonché dell’avv. Giovanni Stefanì in qualità di Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Bari che patrocina e supporta l’evento formativo. Il programma è ricco di approfondimenti giuridici e tecnici sul tema grazie all’intervento dei prestigiosi relatori esperti della materia tra cui, in particolare, gli avvocati Paolo Iannone (Presidente del Rotaract Club Bari Agorà e autore del libro:“Il Condominio, disciplina e contenzioso dopo la legge 220/2012”, Cacucci Editore, Bari, 2018), Guerino De Santis (consulente legale esperto in diritto condominiale) e Pietro Carrozzini (avvocato del Foro di Bari), nonché del Dott. Francesco Schena (CTU del Tribunale di Bari e autore di diverse monografie e pubblicazioni in materia condominiale) e dell’Ing. Roberto Masciopinto (Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Bari) La moderazione del seminario è affidata all’avv. Gabriella Panaro (Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Bari). Il convegno è accreditato dall’Ordine degli Avvocati con tre crediti formativi ordinari riconosciuti a tutti i partecipanti iscritti al relativo albo professionale.

Torna su
BariToday è in caricamento