Torna ''Madrelingua'', la tre giorni dedicata alla salvaguardia della lingua locale

Imminente "Madrelingua", la sesta edizione della tre giorni per la salvaguardia del vernacolo che avrà luogo a Castellana-Grotte da venerdì 18 a domenica 20 ottobre 2019.

Per l'edizione annuale della manifestazione, tra le novità la scelta del luogo, lo storico Palazzo comunale e piazza Municipio.
L'evento, promosso dal Comune di Castellana-Grotte allo scopo di valorizzare il dialetto locale con la collaborazione delle scuole e delle associazioni culturali cittadine, sarà coordinato dalla Pro Loco “don Nicola Pellegrino”. Proprio l’UNPLI - infatti - l'associazione che raggruppa tutte le Pro Loco d’Italia, promuove ogni anno, per il 17 gennaio, la Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali.

Come detto, la manifestazione si svolgerà tra piazza Municipio e il Palazzo Comunale; qui verrà allestito un percorso che permetterà di assistere a proiezioni e mostre sul tema.

Nel contempo, sarà possibile apprezzare la bellezza dell'edificio, ricavato da un vecchio convento francescano del ‘600, impreziosito da opere d’arte di alcuni degli artisti castellanesi più illustri quali Vincenzo Fato, Sergio Nicolò De Bellis e Fra Luca Principino.
Inedita è pure la riscoperta di piazza Municipio, luogo che, in passato, era uno dei più importanti luoghi culturali della città, sede di un teatro all’aperto.

Tra le tante iniziative previste, poi, quella che vede il coinvolgimento della locale Confcommercio e dei suoi associati per far sì che, nel corso della tre giorni, negli esercizi castellanesi di parli dialetto.

Tutti i negozi che aderiscono all’iniziativa, esporranno nelle loro vetrine la locandina della manifestazione con lo slogan “Parl a com ta fatt mamt”, (parla come di ha fatto tua madre). Per quanto riguarda gli spettacoli serali, grande attesa per la gara di barzellette di venerdì 19 ottobre “A se l’ultm” che sarà condotta da Pino Nobile e la serata di spettacolo presentata da Pino Recchia “Zumb e ball” che si terranno rispettivamente venerdì e sabato sera.

Domenica mattina - infine - è prevista una visita guidata alle bellezze artistiche della città condotta rigorosamente in dialetto. Nel frattempo l’associazione Giovani Castellanesi ha indetto il concorso a premi di video selfie in dialetto “parl com mang” grazie al quale si potranno declamare modi di dire in dialetto,  e postarne i relativi video sui canali social della manifestazione. I filmati saranno proiettati nel corso della manifestazione. Premi per i migliori.

Nel Palazzo comunale, infine, verranno allestite diverse esposizioni tra le quali l’interessante mostra “Rispolveriamo i nostri vecchi libri” - curata da Donato Mastromarino, Caterina Ivone e Antonino Piepoli -, che vedrà l’esposizione di libri e documenti storici dal ‘700, molti dei quali dedicati alla storia della nostra città, conservati nella Civica Biblioteca “Giacomo Tauro” di Castellana-Grotte.

Infine, martedì 15 ottobre alcuni esperti di dialetto castellanese selezionati dalla locale Pro Loco si recheranno nelle classi dei due Istituti compresivi della città per far conoscere il dialetto castellanese ai ragazzi.

(https://www.vivicastellanagrotte.it)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Carnevale di Putignano: le novità, gli orari e i prezzi dell'edizione 2020

    • dal 9 al 29 febbraio 2020
  • Con 'Christmas lights' parte ad Alberobello l'Edizione 'Trulli Viventi 2019'

    • dal 6 dicembre 2019 al 31 gennaio 2020
    • Largo Martellotta
  • Ruvo di Puglia si illumina e omaggia Leonatrdo Da Vinci con 'Genius Luci - Luci e Suoni d'Artista'

    • dal 7 dicembre 2019 al 31 gennaio 2020
    • Piazza Matteotti e in tutto il centro storico

I più visti

  • Renato Zero in concerto al Palaflorio di Bari con il suo Tour 'Zero il folle'

    • dal 23 al 26 gennaio 2020
    • Palaflorio
  • Carnevale di Putignano: le novità, gli orari e i prezzi dell'edizione 2020

    • dal 9 al 29 febbraio 2020
  • Con 'Christmas lights' parte ad Alberobello l'Edizione 'Trulli Viventi 2019'

    • dal 6 dicembre 2019 al 31 gennaio 2020
    • Largo Martellotta
  • Mika in concerto al Palaflorio di Bari

    • 7 febbraio 2020
    • Palaflorio
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento