A Bari Net-work tour - il viaggio per contrastare la discriminazione

Il 28 ottobre fa tappa a Bari il Net-Work Tour antidiscriminazione, il viaggio di sensibilizzazione che si muove sulle quattro ruote di un camper, attraverso quindici piazze dell’Italia centro-meridionale (Umbria, Campania e Puglia), con l’obiettivo primario di contrastare le varie forme di discriminazione che i cittadini stranieri subiscono nell’accesso al mercato del lavoro e nei diversi ambiti di vita.

Per l’intera giornata (h 10:30 - 20:00) il “Net.work tour antidiscriminazione” sarà ospitato a Bari, in Piazza Cesare Battisti (alle spalle del Palazzo Ateneo dell'Università), dove sarà allestito uno spazio pubblico dedicato ai temi della campagna, in collaborazione con l'Assessorato al Welfare del Comune di Bari e l'associazione Gruppo Lavoro Rifugiati Onlus (G.L.R.).

Oltre alla presenza del camper e del media stand #Io non discrimino, sarà proposta la mostra fotografica “Made in Italy” di Ugo Panella e saranno esposti i manifesti prodotti nell’ambito di un percorso educativo Net.work dagli alunni della classe V/AT dell'I.I.S.S. “Gorjux- Tridente- Vivante” - Indirizzo Tecnico Grafica e Comunicazione.

Sono previsti inoltre due momenti tematici di approfondimento e confronto, che si terranno presso la sala De Trizio del Centro Polifunzionale Studenti dell'Università degli Studi di Bari, (Ex Palazzo delle Poste, attiguo all'area aperta occupata dal Camper):
• Ore 10.30 – “Lavoro migrante: problematiche, contrasto alla discriminazione e tutela” con Maria Teresa Terreri (Presidente CIDIS Onlus), Rezarta Celiku (CGIL Bari), Marina Angiuli (ASGI Puglia), Anna Paterno (Università degli Studi di Bari) e Irina Radu (Mediatrice culturale e rilevatrice Net.work);
• Ore 16.30 - Donne migranti e native in “Conversazioni contro il razzismo”, riflessione con un'ottica di genere sul mondo della migrazione; parteciperanno Chiara Buono e Francisca Mahawasala (CIDIS onlus), Cecilia Petti e Alessia Traversa (GLR onlus), Teona Kasareli, Carla Romito e Sophia Baras.

L’evento fa parte del progetto finanziato dal FAMI “Net.Work - Rete Antidiscriminazione”, di cui Cidis Onlus è capofila e realizzato in partenariato con Arci Napoli, A.S.G.I., I.R.I.S.S., C.S.C. Il progetto gode del patrocinio di diversi enti pubblici, tra cui il Comune di Bari.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Carnevale di Putignano: le novità, gli orari e i prezzi dell'edizione 2020

    • dal 9 al 29 febbraio 2020
  • Con 'Christmas lights' parte ad Alberobello l'Edizione 'Trulli Viventi 2019'

    • dal 6 dicembre 2019 al 31 gennaio 2020
    • Largo Martellotta
  • Ruvo di Puglia si illumina e omaggia Leonatrdo Da Vinci con 'Genius Luci - Luci e Suoni d'Artista'

    • dal 7 dicembre 2019 al 31 gennaio 2020
    • Piazza Matteotti e in tutto il centro storico

I più visti

  • Renato Zero in concerto al Palaflorio di Bari con il suo Tour 'Zero il folle'

    • dal 23 al 26 gennaio 2020
    • Palaflorio
  • Carnevale di Putignano: le novità, gli orari e i prezzi dell'edizione 2020

    • dal 9 al 29 febbraio 2020
  • Con 'Christmas lights' parte ad Alberobello l'Edizione 'Trulli Viventi 2019'

    • dal 6 dicembre 2019 al 31 gennaio 2020
    • Largo Martellotta
  • Mika in concerto al Palaflorio di Bari

    • 7 febbraio 2020
    • Palaflorio
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento