Processione dei Sacri Misteri e del Santo Legno a Rutigliano

  • Dove
    Chiesa dell’Addolorata
    Indirizzo non disponibile
    Rutigliano
  • Quando
    Dal 14/04/2017 al 14/04/2017
    19.00
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Tema
    Pasqua

È il culmine degli antichi riti rutiglianesi della Settimana Santa. Il Venerdì Santo, partirà alle ore 19 dalla Chiesa dell’Addolorata, a cura della storica Confraternita dell’Addolorata e di San Rocco, la processione dei «Sacri Misteri», splendide statue di fine ‘800 in cartapesta leccese che raffigurano i vari momenti della via del Calvario: «Cristo in angoscia nell’orto degli ulivi»«Cristo legato alla colonna»«Cristo incoronato di spine», «Cristo caricato della Croce», la«Veronica», la «Maddalena»«Cristo crocifisso», la «Pietà»,  «Cristo morto», deposto in una bara vetrata, e a chiudere e la struggente statua della «Addolorata»di nero ammantata.

Il mesto corteo, aperto da una enorme e pesante croce lignea, la «Grande Croce», si muove con estrema lentezza per le vie della città, fra due ali di folla formata da fedeli ed anche dai tanti turisti che giungono per partecipare ai tradizionali riti della Settimana Santa. Giunta in prossimità della Collegiata di Santa Maria della Colonna e San Nicola, la processione accoglierà al suo interno tutti i gruppi ecclesiali, le associazioni, le confraternite, l’intero clero locale, il Sindaco e tutte le autorità cittadine che scortano il Vicario della zona pastorale di Rutigliano, don Emilio Caputo. L’arciprete ostenterà in tale occasione alla città una preziosa reliquia: il «Santo Legno», un frammento della Croce su cui fu inchiodato Gesù, conservato dal 1677 nella Collegiata dei Rutigliano. La processione proseguirà per le vie delle città lasciate al buio e illuminate solo dai ceri  votivi, accompagnata dalle note dolenti della banda musicale. 

La reliquia del «Santo Legno» venne portata per la prima volta in processione ilVenerdì Santo del 1714, dopo che l’arcivescovo di Bari, Muzio Gaeta, il 23 Settembre 1713 ne riconobbe l’autenticità, autorizzandone la solenne pubblica esposizione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Religione, potrebbe interessarti

I più visti

  • 'Notre Dame de Paris' in scena al Palaflorio di Bari

    • dal 11 al 15 dicembre 2019
    • Palaflorio
  • “Costa dei Trulli-Ritrovarsi in ogni stagione”, rassegne culturali, sagre, eventi e concerti per tutto il 2019

    • dal 24 aprile 2019 al 11 gennaio 2020
    • Monopoli, Fasano, Castellana Grotte, Conversano e Alberobello
  • Ad Acquaviva la 'Festa del Vino Primitivo e del Cece Nero'

    • 23 novembre 2019
    • centro storico
  • Elisa in concerto al Palaflorio di Bari

    • 4 dicembre 2019
    • Palaflorio
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento