Proiezione del film russo “Sobibor” di Konstantin Khabensky presso il Cineporto dell’Apulia film Commission

Diretto e interpretato da Konstantin Khabensky, ‘Sobibor’ racconta la più colossale fuga di massa dal campo di concentramento polacco. Dopo la presentazione a Mosca, la pellicola arriverà a breve nelle sale cinematografiche di tutto il mondo.

Quest’anno ricorre il 75esimo anniversario della fuga di massa dal campo di sterminio di Sobibor: il più colossale tentativo di rivolta mai avvenuto in un campo di concentramento durante la Seconda guerra mondiale, campo che si trovava in Polonia, a circa 130 km dalla capitale.

Una storia vera…

Il 14 ottobre 1943 oltre 400 prigionieri guidati dall’ufficiale sovietico ebreo Alexandr Pechersky avviarono una rivolta nel campo di sterminio di Sobibor. Uccisero 11 guardie delle SS e tentarono di prendere d’assalto un’armeria. Ma il piano fallì e così si precipitarono in massa verso le foreste, attraversando un campo minato.

La maggior parte dei fuggitivi vennero uccisi all’istante o catturati e giustiziati. Solo 53 persone sopravvissero alla fine della guerra. Fra loro c’era anche Alexander Pechersky, che morì nel 1990.

I 130 prigionieri che decisero di non scappare furono giustiziati il giorno successivo, il 15 ottobre. Su ordine del generale tedesco Heinrich Himmler, il campo fu completamente distrutto per cancellare ogni ricordo di questa rivolta.

Il cast

A interpretare il ruolo del protagonista principale è l’attore russo Konstantin Khabensky, scelto anche per dirigere il film.

Khabensky è noto al grande pubblico per aver recitato nei film “Night Watch”, “Day Watch” e “Admiral”. Ha inoltre partecipato a vari progetti stranieri tra cui “Black Sea”, “Wanted”, “Unfriended” e “World War Z”.

“‘Sobibor’ è la storia di un gruppo di persone costrette ad agire in circostanze crudeli e pericolose con la morte che può sopraggiungere in qualsiasi momento – ha detto il regista -. Il film mostra i dettagli della vita umana, della vita che cerca di sopravvivere”.

L’altro protagonista del film, il direttore del campo Karl Frenzel, è interpretato dall’attore franco-americano Christopher Lambert. L’attore perfetto, secondo Khabensky, per interpretare questa parte.

La proiezione

Il film è stato proiettato una sola volta a Roma ed ora in anteprima unica a Bari presso il Cineporto dell’Apulia film Commission il 9 novembre 2018 a partire dalle ore 18.

L’ingresso è gratuito ed il film è in russo, sottotitolato in inglese.

La proiezione del film avverrà grazie alla concessione a titolo gratuito del Ministero della Cultura della Federazione Russa.

(http://www.apuliafilmcommission.it/cineporti/venerdi-9-novembre-alle-1800-al-cineporto-di-bari-proiezione-del-film-russo-sobibor-di-konstantin-khabensky#.W84Y4SillM4.facebook)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Il cinema d’estate fa rima con l’Arena 4 Palme, i film all'aperto del Multicinema Galleria di Bari

    • dal 13 giugno al 28 luglio 2019
    • Arena 4 Palme
  • Specchi di realtà - il cinema d’estate del Centro di educazione alla legalità e non violenza Antonino Caponnetto

    • Gratis
    • dal 11 al 30 luglio 2019
    • Arena Airiciclotteri
  • “K-Cinema. Il fascino (in)discreto della Corea del Sud”, la rassegna di quattro lungometraggi del Galleria di Bari

    • dal 9 al 23 luglio 2019
    • Multicinema Galleria

I più visti

  • Battiti Live 2019 a Bari: appuntamento il 28 luglio

    • Gratis
    • 28 luglio 2019
  • A Polignano a Mare arriva l'evento più goloso dell'Estate: GNAM! Festival Europeo del Cibo di Strada

    • dal 19 al 22 luglio 2019
    • largo Grotta Ardito
  • Il cinema d’estate fa rima con l’Arena 4 Palme, i film all'aperto del Multicinema Galleria di Bari

    • dal 13 giugno al 28 luglio 2019
    • Arena 4 Palme
  • L'estate di Locorotondo: un ricco programma tra concerti e manifestazioni gastronomiche e culturali

    • dal 1 giugno al 20 agosto 2019
Torna su
BariToday è in caricamento