La Scena dei ragazzi online, Playlist di video sugli spettacoli delle dodici produzioni teatrali andate in scena in Puglia Showcase Kids

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 12/05/2020 al 12/06/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Sito web
    youtube.com

Disponibile da domani sul canale Youtube del Teatro Pubblico Pugliese https://www.youtube.com/user/TeatroPubblicoPugl, una vera e propria PLAYLIST di video sugli spettacoli delle dodici produzioni teatrali andate in scena in Puglia Showcase Kids, la vetrina di teatro ragazzi che dal 2 al 5 luglio scorsi è stata ospitata a Napoli nel Napoli Teatro Festival  “in collaborazione con Fondazione Campania dei Festival, come progetto della Regione Puglia - Assessorato Industria Turistica e Culturale – Gestione e Valorizzazione Territoriale, ideato e realizzato dal Teatro Pubblico Pugliese, sostenuto dal FSC 2014-2020. 

I video sono stati elaborati in questi ultimi giorni dalle dodici compagnie teatrali pugliesi e sono lavori fatti ad hoc per illustrare e spiegare le dinamiche che sottendono alla costruzione di una messa in scena. La Scena dei ragazzi online, questo il nome della Playlist è il nuovo progetto di educazione teatrale finalizzato soprattutto alla fruizione del pubblico dei più piccoli e delle scuole, ideato e realizzato dal Tpp nell'ottica di fornire un supporto per arricchire e ampliare i contenuti della didattica a distanza. Dal 12 maggio e sino al 12 giugno, gli studenti pugliesi potranno curiosare nel dietro le quinte di questi spettacoli, da Biancaneve del Crest, al Brutto Anatroccolo di Factory, fino a Cappuccetto Rosso de La Luna nel letto o Ahia! di Teatri di Bari. Dodici titoli rivisitati in chiave post Covid19 e in FASE 2, girati rispettando il distanziamento sociale/personale e con contributi di riprese dello spettacolo originale.

Tutti i video possono essere visionati senza vincoli di orario e senza la necessità di password o registrazioni, per semplificare al massimo la fruizione e la discussione nell’ambito dei gruppi classe e per consentire l’accesso anche alle famiglie e agli amici dei bambini e ragazzi, con l’obiettivo di favorire un confronto intergenerazionale.

Nei video che proprio in queste ore vengono ultimati e sistemati nel canale YouTube, vedremo: Inti (Luigi D'Elia), QuaLiBò - Visioni di (p)Arte, Tra il Dire e il Fare / La luna nel letto, Bottega degli apocrifi, Compagnia del Sole/Piccolo Teatro di Milano/Teatro Gioco Vita, Crest, Factory Compagnia Transadriatica/Fondazione Sipario Toscana/Tir Danza, Granteatrino, Kuziba, Sosta Palmizi, Teatri di Bari, Koreja. Alcune produzioni ripropongono il tema degli spettacoli di Napoli, altre hanno adattato il lavoro al tempo che stiamo vivendo (Covid19). Ecco come si presentano ai ragazzi, con interviste, rielaborazioni, racconti, letture e riadattamenti in tempi e luoghi fruibili attraverso gli strumenti della rete.

-          Cappuccetto Rosso si racconta. Regia: Michelangelo Campanale. Produzione: Compagnia La Luna nel Letto/Ass. Cult. Tra il dire e il fare. In coproduzione con i Teatri di Bari e Cooperativa Crest. Con la preziosa collaborazione dei danzatori della Compagnia Eleinad E il sostegno di Scuola di danza Artinscena. Numerose e disparate le fonti utilizzate dal regista, dal coreografo e dai danzatori, per decostruire una fiaba tanto famosa e conosciuta. La fiaba è stata riletta nella dimensione del sogno e della visione, e alla fine ricomposta nella dimensione narrativa, a raccontarlo saranno direttamente i protagonisti.

-          Uomini e lupi, un incontro. Una produzione della Compagnia INTI con regia di Luigi D’Elia. ZANNA BIANCA-della natura selvaggia è uno spettacolo importante per la nostra compagnia: ci ha portato molta fortuna, abbiamo un legame speciale con lui. È la storia di un lupo, ma anche dell’incontro tra quel lupo e un uomo. Entrambi, forse, si salvano con quell’incontro. Per questa occasione speciale in cui i teatri sono chiusi verrà proposto un altro incontro tra un uomo e un lupo. È un incontro misterioso e l’uomo è San Francesco d’Assisi.

-          Biancaneve si racconta. Una produzione CREST con regia Michelangelo Campanale. Nello spettacolo l’ultimo dei sette nani diventa testimone dell’arrivo di una bambina coraggiosa, che preferisce la protezione del bosco sconosciuto allo sguardo, conosciuto ma cupo, di sua madre. Una madre che diventa matrigna, perché bruciata dall’invidia per la bellezza di una figlia che la vita chiama naturalmente a fiorire. Nel bosco Biancaneve, come le pietre preziose che, pazienti, restano nel fondo delle miniere, crescerà fino a quando un giorno potrà risplendere di luce propria ai raggi del sole.

-          Canto la storia dell’astuto Ulisse. Regia Flavio Albanese. Produzione: Piccolo Teatro di Milano - Compagnia del Sole – Teatro Gioco Vita. Viene presentato con un racconto divertente il processo creativo che ha portato a mettere in scena in un’ora circa un poema come L’Odissea, con un linguaggio antico e affascinante come quello delle ombre.  Si parlerà di Eroi Greci, degli Dei, e della tecnica delle ombre. 

  

-          Costellazioni…Oltre le quinte. Produzione SOSTA PALMIZI/I NUOVI SCALZI. Realizzazione video Giacomo Mosconi. In questo video i protagonisti dello spettacolo ci raccontano il dietro le quinte ma anche un po’ “l’oltre le quinte” di questa avventura spaziale che, anche se si è fermato e non può per ora essere rappresentato in teatro, vuole rimanere l’occasione per i bambini di viaggiare con la fantasia. Il professor Radar e le professoresse Bussola e Calamita raccontano come è nata l’idea e come l’hanno creata, svelandovi qualche segreto della loro incredibile macchina spaziale.

-          Operastracci. Regia Enzo Toma. Produzione TEATRO KOREJA. Operastracci è uno spettacolo sui sentimenti, un tentativo di raccontare il naturale rapporto con le emozioni e con il corpo che cambia: quadri teatrali che, pur senza parole e con l’aiuto delle più famose arie d’opera, mettono in scena quel complesso viaggio di crescita che è la vita. Nello spazio scenico simile ad un ring, una montagna di stracci, grazie agli attori, diventa veli, palloni, guantoni, pance, e addirittura bambole/marionette che si fanno carico di sentimenti forti come la tenerezza, il ricordo e l’elaborazione della perdita.

-          Passerà questo grande…AHIA! Produzione: Teatri di Bari / Progetto Senza Piume Teatro: Il progetto intende associare le tematiche dello spettacolo, ovvero la fatica, la delusione, la paura di non farcela, la malattia all’esperienza attuale che tutti noi stiamo vivendo a livello nazionale e globale che rappresenta appunto un grande AHIA!  Si utilizzeranno il trailer originale e la partecipazione di tutti i collaboratori che hanno contribuito alla realizzazione dello spettacolo i quali ne evidenzieranno il senso profondo raccontando cosa ha rappresentato per loro farlo.

-          PULCINELLA e LA PROVA DEL CORAGGIO. Regia Paolo Comentale. Produzione Granteatrino. Pulcinella, imperturbabile eroe senza tempo, per sposare la bellissima Teresina dovrà affrontare tre difficili prove. Gli ostacoli da superare hanno le fattezze di un cavaliere, uno spropositato orco mezzo uomo e mezzo cane, signore incontrastato di un bosco e l’ultima prova sarà un segreto per tutti! Tra emozioni e colpi di scena si rinnova il magico incanto del teatro di Pulcinella.

-          Schiaccianoci Swing. Produzione: Bottega degli Apocrifi. Lo spettacolo parte dalla lettura della fiaba originale di E.T.A. Hoffmann “Schiaccianoci e il re dei topi”, fortemente incentrata sull’impossibilità di distinguere nettamente tra sogno e realtà. La lettura di questo testo potrebbe agevolare la visione, visto che lo spettacolo è pressoché muto salvo piccole eccezioni.

-          STANZE - Nel castello di Barbablù. Produzione Kuziba teatro. Il video “STANZE - Nel castello di Barbablù” è una narrazione a più voci del processo di creazione dello spettacolo “Nel castello di Barbablù”. Si sviluppa attorno alle domande che i bambini hanno posto alla fine dello spettacolo nelle tante repliche fatte durante la tournéè. In particolare, sviluppando metaforicamente la struttura scenografica dello spettacolo caratterizzata da una prospettiva di porticine che naturalmente colpiscono la fantasia dei bambini, si aprono una dopo l’altra le porte che svelano diverse STANZE, dentro le quali possono rivelarsi gli elementi che vanno a comporre lo spettacolo.

-          Tutina e il Cervo giocano con gli oggetti di scena. Produzione: QuaLiBò. Tutina e il Cervo giocano con gli oggetti di scena è un contenuto video che prende le mosse dallo spettacolo: prendendo spunto dall’ utilizzo pratico e simbolico degli oggetti che animano la scena, i due personaggi invitano i bambini e le bambine a continuare il loro gioco di riscoperta e di trasformazione degli oggetti. Tematiche affrontate: stimolare il movimento espressivo; stimolare l’immaginazione e il pensiero simbolico attraverso il riutilizzo di oggetti di uso quotidiano.

-          Tutti possiamo essere cigni dal “Diario di un brutto anatroccolo”. Regia Tonio De Nitto. Produzione Factory compagnia transadriatica, Tir danza, Fondazione Sipario Toscana. Lo spettacolo proverà a raccontare come Diario di un brutto anatroccolo abbia cambiato in parte la nostra vita di artisti e compagni di scena, di come ci abbia cambiati come persone. Lo spettacolo in tre anni di tournée ha incontrato i pubblici più diversi tra bambini e adulti e grazie all’assenza di parole e alla forza comunicativa della sola fisicità dei corpi, ha potuto incontrare con facilità Paesi stranieri come Francia, Spagna, Romania, Montenegro, Iran.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • N.0 gallery - street art lab visiting

    • Gratis
    • dal 23 ottobre 2019 al 23 ottobre 2020
    • n.0 GALLERY
  • La Rete Civica Urbana di Carrassi, San Pasquale, Mungivacca non si ferma: le attività si trasformano da fisiche a online

    • dal 4 al 31 maggio 2020
    • online
  • Rocco Hunt in concerto al Demodè di Modugno

    • solo oggi
    • 22 maggio 2020
    • Demodè Disco Club
  • Ritorna il grande appuntamento con 'Ad Libitum-La grande musica nelle chiese di Polignano a Mare'

    • dal 7 marzo al 29 maggio 2020
    • Varie
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento