Sotto il cielo più stellato del Parco Nazionale dell’Alta Murgia

Sabato 18 Agosto alle ore 20:00 si ritorna nella cornice straordinaria del Parco Nazionale dell’Alta Murgia per continuare ad osservare direttamente sotto il cielo più stellato di Puglia le stelle cadenti.
Presso il centro visite “Torre dei Guardiani” potremo ancora ammirare ad occhio nudo lo sciame delle stelle cadenti perseidi ed attraverso il più grande telescopio astronomico di Puglia le Lune di Giove, gli anelli di Saturno, ammassi di stelle, galassie e tanti altri oggetti invisibili dai cieli cittadini.
Il centro visite Torre dei Guardiani si trova  in Contrada Jazzo Rosso | Agro di Ruvo di Puglia e si raggiunge imboccando la SP151 che collega Ruvo di Puglia ad Altamura ed immediatamente lasciandola percorrendo la strada secondaria e seguendo le indicazioni sulla cartellonistica. La visita è destinata ad un numero limitato di partecipanti, la prenotazione è obbligatoria tramite mail a info@ilplanetariodibari.com o telefonica al 3934356956.
Si consiglia di munirsi di sedioline o teli, abbigliamento pesante e di una cena al sacco.
 
Ticket € 7,00 per adulti e bambini.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Le opere di Joan Mirò protagoniste a palazzo Monacelle di Casamassima

    • dal 17 gennaio al 26 aprile 2020
    • palazzo Monacelle
  • N.0 gallery - street art lab visiting

    • Gratis
    • dal 23 ottobre 2019 al 23 ottobre 2020
    • n.0 GALLERY
  • I colori e le emozioni in libertà di Joan Miró arrivano a Gioia del Colle, Casamassima e Turi

    • dal 20 dicembre 2019 al 26 aprile 2020
    • La mostra è visitabile rispettivamente a Palazzo Monacelle di Casamassima, Palazzo San Domenico di Gioia del Colle e Chiesa di Sant’Oronzo di Turi.
  • Spettacoli, incontri con grandi scrittori contemporanei e appuntamenti per i più piccoli: ecco la stagione del Kismet

    • dal 4 gennaio al 18 aprile 2020
    • Teatro Kismet
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento