“Svenimenti una vaudeville” di Elena Bucci e Marco Sgrosso, apre la stagione di prosa al “Rossini”

  • Dove
    Teatro Comunale Rossini
    Indirizzo non disponibile
    Gioia del Colle
  • Quando
    Dal 29/01/2015 al 29/01/2015
    Ore 21
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Il Teatro comunale Rossini di Gioia del Colle, giovedì 29 gennaio, alle 21, dà il via alla stagione di prosa 2015 Promozione di un sogno: Le Nuvole - atto I con lo spettacolo Svenimenti_una vaudeville (ph.Luigi Angelucci) di e con Elena Bucci e Marco Sgrosso. La produzione del CBT Teatro Stabile di Brescia, in collaborazione con Le Belle Bandiere (compagnia fondata da Bucci e Sgrosso nel 1993), propone la rilettura di tre atti unici (La domanda di matrimonio, L'orso, Fa male il tabacco) di Anton Cechov. Operine di enorme successo definite ironicamente dallo stesso Cechov 'vaudeville’ ovvero ‘volgarucce’, intessute a lettere scritte dall’autore russo a Olga Knipper, moglie e attrice, a carteggi tenuti con amici e scrittori, insieme a frammenti di altre opere che realizzano una drammaturgia inedita. Si tratta di “nuvole” di puro teatro, dal ritmo e dalle invenzioni esilaranti che illuminano la solitudine dei suoi antieroi, le ridicole debolezze degli esseri umani, la misteriosa tessitura dei rapporti, le trasformazioni di un mondo che lasciano intravedere le visioni dei capolavori cechoviani a venire.

A emergere è il ritratto di un uomo, medico per vocazione e scrittore per passione, affettuoso e intelligente osservatore degli umani, instancabile difensore degli ideali, amante del teatro, curioso della vita nelle sue forme mutevoli. Elena Bucci e Marco Sgrosso hanno intitolato la piéce Svenimenti in omaggio al regista Vselovod Mejerchol'd (che aveva nominato Trentatré svenimenti la sua rilettura di tre atti unici di Cechov) per alludere ai punti di crisi emotiva e di perdita di controllo dei personaggi che si abbandonano all'incomprensibile emozione della vita.

A interpretare la poetica antieroica del drammaturgo russo sono Elena Bucci, Gaetano Colella e Marco Sgrosso.  

Elena Bucci: Attrice e regista teatrale italiana. Tra le collaborazioni ricordiamo quella con Mario Martone in Edipo a Colono, con Claudio Morganti in Riccardo III e Le Regine, con Ivano Marescotti in Bagnacaval, Il migliore dei mondi possibili e Il silenzio anatomico di Raffaello Baldini. Nel cinema ha lavorato per registi come Raul Ruiz, Pappi Corsicato, Michele Sordillo, Tonino de Bernardi, Luca Guadagnino, Luisa Pretolani e Massimiliano Valli.

Vincitrice: Premio UBU come migliore attrice per gli spettacoli Le regine e Riccardo III di Claudio Morganti nel 2000, Premio Viviani - Festival di Benevento, direzione Ruggero Cappuccio, alla Compagnia Teatro di Leo per Il ritorno di Scaramouche nel 2006, Premio Hesperia nel 2006, Premio Hystrio – Altre muse, per la sua attività alla Compagnia Le Belle Bandiere nel 2007, Premio E.T.I. Olimpici del Teatro come migliore spettacolo di prosa per Le smanie per la villeggiatura nel 2007, Premio Città di Imola per il teatro nel 2008, Premio Lions Club nel 2012, Premio Walter Chiari nel 2012.

Info e prenotazioni:

dal lunedì al venerdì 9.00-12.00

Comune di Gioia del Colle c/o Ufficio Cultura sig. Domenico Szost

tel. 080.3494270

martedì e giovedì 17.00 - 20.00

Teatro Comunale Rossini

tel. 080. 3484453

teatrorossinigioia@gmail.com

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • 'Notre Dame de Paris' in scena al Palaflorio di Bari

    • dal 11 al 15 dicembre 2019
    • Palaflorio
  • “Costa dei Trulli-Ritrovarsi in ogni stagione”, rassegne culturali, sagre, eventi e concerti per tutto il 2019

    • dal 24 aprile 2019 al 11 gennaio 2020
    • Monopoli, Fasano, Castellana Grotte, Conversano e Alberobello
  • Ad Acquaviva la 'Festa del Vino Primitivo e del Cece Nero'

    • 23 novembre 2019
    • centro storico
  • Elisa in concerto al Palaflorio di Bari

    • 4 dicembre 2019
    • Palaflorio
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento