"Un cuore per le tartarughe" l’iniziativa del gran shopping Mongolfiera per la sensibilizzazione al rispetto del mare

Le 7 specie di tartaruga marina che abitano i nostri mari e oceani rischiano l'estinzione. La cementificazione, il degrado delle coste e dei litorali prescelti per la nidificazione e soprattutto l'impatto con i sistemi di pesca costituiscono le principali minacce per questa specie, basti pensare alle reti a strascico, gli ami dei palangari e le reti fisse, dalle quali un gran numero di tartarughe viene catturato accidentalmente, causando la morte di più di 40.000 tartarughe l'anno. Da questa consapevolezza nasce “Un cuore per le Tartarughe”, il progetto del Gran Shopping Mongolfiera in collaborazione con il Centro tartarughe WWF di Molfetta, di promozione e sensibilizzazione al rispetto del mare e di chi lo abita. Gli oceani ospitano tartarughe marine di almeno 150 milioni di anni. Proteggiamo insieme il nostro mare!

Dall’11 al 29 gennaio all’interno della galleria commerciale, è possibile visitare la mostra sulle tartarughe marine. Un percorso composto da dieci pannelli illustrativi del progetto tartarughe marine e delle problematiche ad esso correlate, da tre modelli in scala, raffiguranti una tartaruga Caretta Caretta, una tartaruga Verde ed una tartaruga Liuto, e da tre contenitori che raffigurano i tre momenti fondamentali dal nido alla schiusa e al raggiungimento del mare di piccole tartarughe, oltre ad un info point.

Presenti all’interno della mostra anche due pannelli e la proiezione di un filmato che illustrano le attività del Dipartimento di Medicina Veterinaria dell'Università di Bari, impegnato da oltre 15 anni in attività di ricerca e formazione finalizzate alla cura e alla riabilitazione delle tartarughe marine vittime di patologie derivanti dalle attività antropiche.

Per rendere consapevoli e partecipi i più piccoli, dall’11 al 28 gennaio i bambini di età compresa tra i 5 e i 15 anni possono partecipare alla gara di idee “Come Migliorare la tutela del nostro mare?” presentando un’idea o un disegno sul tema titolo della gara, su cartoncino A4. L’ elaborato dovrà essere consegnato al desk presente in Piazza Ottagono dalle ore 17 alle ore 20, e sul retro del cartoncino dovrà essere indicato nome, cognome, età, indirizzo, città e numero di telefono. Il 29 gennaio alle ore 20 una giuria speciale sceglierà l’idea o i disegni più interessanti. I vincitori riceveranno una targa ricordo e potranno adottare simbolicamente una tartaruga marina e partecipare alla loro liberazione.

Negli stessi spazi sarà presente anche il Circolo della vela di Bisceglie, che collabora attivamente al progetto tartarughe, soprattutto nella liberazione con le barche a vela dei suoi soci. Per l'occasione sarà esposto un simulatore che permetterà ai bambini fino a 15 anni di provare a timore una barca a vela che il Circolo utilizza per i più piccoli

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • I Nuovi arredi di Cambellotti in mostra all’Acquedotto Pugliese

    • dal 1 aprile al 1 dicembre 2019
    • Palazzo Acquedotto
  • 'Incanto Partenopeo', la mostra delle opere di Guido De Renzo alla Pinacoteca Metropolitana "Corrado Giaquinto"

    • dal 25 maggio al 1 dicembre 2019
    • Pinacoteca della Città metropolitana 'Corrado Giaquinto'
  • 40 modelli delle macchine più famose di Leonardo da Vinci in mostra ad Adelfia

    • dal 1 al 19 ottobre 2019
    • ex municipio

I più visti

  • 'Puglia wine festival' ad Alberobello la 'Festa del Vino e dei Sapori d’Autunno'

    • dal 1 al 3 novembre 2019
    • varie
  • “Costa dei Trulli-Ritrovarsi in ogni stagione”, rassegne culturali, sagre, eventi e concerti per tutto il 2019

    • dal 24 aprile 2019 al 11 gennaio 2020
    • Monopoli, Fasano, Castellana Grotte, Conversano e Alberobello
  • ''We will Rock you'': il musical dell'anno torna a Bari

    • 8 novembre 2019
    • TeatroTeam
  • I Nuovi arredi di Cambellotti in mostra all’Acquedotto Pugliese

    • dal 1 aprile al 1 dicembre 2019
    • Palazzo Acquedotto
Torna su
BariToday è in caricamento