Week-end del 9 e 10 febbraio 2019: gli eventi a Bari e provincia

©Angela Potenza

Per questo secondo fine settimana di febbraio tanti spettacoli a teatro dedicati ai grandi e ai piccini, mostre, concerti e incontri con i big del cinema. Non mancheranno gli aperitivi e le visite guidate nel centro storico di Bari.

Luca Argentero a Bari per presentare "Copperman"

In occasione dell'uscita del film «Copperman» di Eros Puglielli, nei cinema di tutta Italia, il protagonista Luca Argentero sarà a Bari venerdì 8 febbraio, per presentare il lungometraggio. L'attore torinese, protagonista di una moderna favola per adulti (l’avventura di uomo che vive il sogno di un bambino), interverrà poco prima dell'inizio delle proiezioni per salutare il pubblico in sala al Ciaky (19.00), al Multicinema Galleria (20.30) e al The Space di Casamassima (21.30).

Riccardo Sinigallia all'Officina degli Esordi con “Ciao Cuore”

La tournée sarà l’occasione per ripercorrere dal vivo i successi più amati dell’artista e presentare i brani di “Ciao Cuore”, con i quali Sinigallia accompagnerà ancora una volta il proprio pubblico alla scoperta di quei tratti sonori che hanno lasciato impronte riconoscibili nel cantautorato contemporaneo italiano.

'Van Gogh Alive – The Experience'

La grande mostra internazionale multimediale che celebra il geniale pittore olandese prolunga la sua permanenza a Bari e proseguirà per le prossime settimane. Vengono anche modificati gli orari di apertura nei giorni dal lunedì al giovedì, quando l'accesso sarà consentito dalle 9.00 alle 21.00, mentre si conferma l'orario dalle 9 alle 22 nelle giornate di venerdì, sabato e domenica (ultimo ingresso un'ora prima dell'orario di chiusura).

Lopez e Solenghi Show

Due grandi mattatori della comicità italiana tornano insieme sul palco dopo 15 anni in uno spettacolo che si avvale delle musiche dal vivo della Jazz Company Orchestra, diretta dal maestro Gabriele Comeglio. Massimo Lopez e Tullio Solenghi danno vita ad una carrellata di gag, parodie, performance musicali e improvvisazioni. 

Rossella Brescia in “Carmen” al Teatro Mercadante di Altamura

Balletto in due atti di Luciano Cannito con Rossella Brescia Amilcar Moret, Massimo Zannola, Francesco Porcelluzzi. L’amore travolgente tra Carmen e Don Josè, il tentativo di quest’ultimo di piegare il fiero spirito ribelle della sua amata ad una vita perbene, fatta di routine.

Giovanni Vernia in “Vernia o non Vernia: questo è il problema” al Teatro Team

Raccontato con questo divertente episodio ecco il conflitto di Giovanni, un ragazzo normale, laureato in ingegneria con il massimo dei voti, che è però al tempo stesso anche il suo imprevedibile doppio, Giovanni il comico, che cede continuamente al suo “demone” e si diverte a catturare l’anima ironica delle persone e la natura più comica delle cose che lo circondano, trasformandosi in modo sorprendente e creando personaggi esilaranti.

Itinerario degli antichi mestieri

Una visita guidata nella Città vecchia di Bari con specifico itinerario degli antichi mestieri: "U MUNAFURBRCE, U SEGGIARE, U SCARPARE, LA VAMMARE, LA MASCIARE, U FURNE DE PETE, LE FEMMENE DE LE STRASCENATE, U MESTEPANNE". Alla fine dell'itinerario si terminerà la mattinata presso il SOTTANO DE COMA IANNINE con una degustazione di taralli sorseggiando un bicchiere di vino.

Al Planetario 'Avventure nello spazio'

Dopo aver rivolto lo sguardo al cielo stellato visibile ad occhio nudo in questo periodo un percorso mozzafiato tra gli oggetti più temuti dell’universo: si passerà sula superficie del Sole,varcando la superficie oscura di un buco nero ed osservando le stelle che girano come trottole nelle profondità della Via Lattea.

“Come sono diventato stupido” in scena al Teatro Kismet

Il protagonista è coinvolto in uno strano percorso verso la sua personale felicità, che lo porterà a vivere situazioni rocambolesche e incontrare personaggi sui generis. Eppure, tutto forse è molto più semplice di ciò che si pensa.

'Mamma' di Danilo Giuva in scena al Piccolo Teatro di Bari

Uno spettacolo che è una riflessione e un atto d’amore nei confronti della figura materna, come sottolinea lo stesso Giuva: 'La maternità è, dunque, l’evento in cui ogni madre incontra la dimensione irreversibile della perdita, è l’atto in cui la madre, perdendo il frutto creato dal suo corpo, cessa di essere creatrice'.

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • L'alga tossica 'invade' il litorale barese, le analisi Arpa: alte concentrazioni da Giovinazzo a San Giorgio

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Motociclista cade sulla provinciale vicino Altamura: perde la vita centauro 39enne

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

Torna su
BariToday è in caricamento