Lotta all'abbandono selvaggio di rifiuti, in arrivo 20 fototrappole per quattro comuni baresi

La consegna avverrà domani nella sede della Città metropolitana di Bari. Dall'inizio dell'anno sono state consegnate 50 fototrappole ad altre città nel Barese

Immagine di repertorio

Prosegue nella provincia barese la lotta agli 'incivili dei rifiuti', battaglia che vedrà sempre più l'utilizzo di apparecchi per stanare i responsabili direttamente 'sul posto'. Da domani anche i comuni di Gioia del Colle, Rutigliano, Sammichele di Bari e Toritto avranno un mezzo in più per bloccare il fenomeno: alle 12.30 nella sala giunta del Palazzo della Città metropolitana di Bari, sarà il sindaco metropolitano, Antonio Decaro e il comandante della Polizia metropolitana, Maria Centrone, a consegnare ai primi cittadini dei comuni interessati 20 fototrappole da installare nelle aree più interessate dall'abbandono selvaggio di rifiuti. Cerimonia che sarà occasione anche per mostrare i dati relativi ai controlli effettuati, nei primi sei mesi dell'anno, dalla polizia metropolitana riguardante il fenomeno.

I dispositivi ad alta tecnologia, acquistati dalla Città metropolitana di Bari, saranno gestiti in autonomia dai Comuni che hanno aderito al Protocollo d’intesa promosso dall’Ente. E si andranno ad aggiungere ai 50 già consegnati ai Comuni di Acquaviva, Adelfia, Altamura, Bitritto, Gravina in Puglia, Locorotondo, Mola di Bari, Molfetta, Polignano a Mare, Triggiano e Turi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Giovane mamma morta dissanguata dopo l'urto contro una vetrata: chiesto processo per il compagno

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Via gli pneumatici, le auto parcheggiate finiscono 'sospese' sui sassi: ladri in azione a Bari

Torna su
BariToday è in caricamento