Raccolta differenziata, al via i controlli speciali dell'Amiu

Gli '007' dell'azienda di igiene urbana entreranno in azione nei diversi quartieri per verificare il corretto conferimento dei rifiuti da parte dei cittadini. Multe fino a 100 euro per chi sbaglia

Si aggirano in 'borghese' nei pressi di cassonetti e isole ecologiche, pronti ad entrare in azione nel momento in cui un cittadino si avvicina con un sacchetto dei rifiuti da buttare. Sono gli 'agenti speciali' dell'Amiu che dovranno occuparsi di verificare i comportamenti dei baresi nel conferimento dei rifiuti, come il rispetto degli orari e il corretto svolgimento della raccolta differenziata da parte dei cittadini. Per il momento sono quattro, nominati con decreto sindacale dopo un apposito corso di formazione. I controlli sono partiti già nei giorni scorsi in alcuni quartieri come Madonnella, Poggiofranco e Murat.

Quando un cittadino si avvicina per buttare i rifiuti, i netturbini '007' intervengono, spesso coadiuvati dai vigili urbani, chiedendo gentilmente di poter ispezionare il contenuto delle buste. Se i rifiuti non sono stati separati correttamente, scatta la multa (le sanzioni arrivano fino a 100 euro) oppure una semplice diffida, a seconda della gravità dell'infrazione commessa. Nei prossimi giorni i controlli verranno estesi anche agli altri quartieri, ed è prevista la nomina di nuovi 'agenti speciali'.

Tutte le informazioni su come differenziare i rifiuti sono disponibili in un'apposita sezione del sito dell'Amiu a questo link.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bari 'spartita' tra 11 clan, la mappa della malavita in città e in provincia: "Panorama in continua evoluzione"

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • Addio a Mimmo Lerario, scomparso lo storico chef del ristorante Ai 2 Ghiottoni

  • Traffico di droga, blitz della polizia: smantellata organizzazione transnazionale italo-albanese

  • Pos obbligatorio dal 2020 per tutti i commercianti italiani: come e quando munirsi per i pagamenti

  • "C'è un feto nel cassonetto" a Carbonara, i Carabinieri ritrovano resti organici: sono interiora di animali

Torna su
BariToday è in caricamento