I pescatori di Monopoli diventano 'Sharks Angels': "Geolocalizzeranno gli squali pescati per errore"

Il progetto 'SafeSharks' del Wwf è stato lanciato nel comune barese per contrastare la moria degli esemplari nel Mediterraneo, come indicato nel rapporto presentato dall'associazione ambientalista

La presentazione del progetto (Fonte Fb Biblioteca civica Prospero Rendella)

Geolocalizzare gli squali rimasti appesi per sbaglio agli ami per calcolare le loro probabilità di sopravvivenza una volta liberati in mare. È l'ambizioso progetto di Wwf che coinvolge la comunità dei pescatori di Monopoli, la più importante dell’Adriatico per quanto riguarda la pesca del pesce spada. Parte dal comune barese 'SafeSharks', l'iniziativa di salvaguardia dei vari esemplari di squali, razze e chimere attualmente presenti nel Mediterraneo, che negli ultimi anni stanno subendo un vero e proprio massacro a causa delle attività di pesca illegale o, appunto, della cattura accidentale ai 'palangari', lenze con ami multipli che vengono calate in mare dalle barche di pescatori. A confermarlo è il report 'Squali in crisi nel Mediterraneo: misure urgenti per salvarli': oltre la metà delle 86 specie di squali, razze e chimere è minacciata e un terzo di queste è prossima al rischio di estinzione.

Da oggi i pescatori monopolitani forniranno all'associazione ambientalista, come spiegato durante l'incontro di presentazione del progetto alla Biblioteca civica 'Prospero Rendella' di Monopoli, un nuovo strumento per controllare gli esemplari: dei 'tag geografici', che saranno affissi sul corpo degli squali catturati per errore dagli ami, che permetteranno di tracciarne i movimenti. Tre gli obiettivi principali della campagna, che sarà estesa nei prossimi mesi anche al resto d'Italia: individuare le migliori pratiche possibili per il rilascio degli squali catturati, valutare il rischio di frodi alimentari nei mercati italiani e promuovere misure di gestione adeguate per combattere il fenomeno, che coinvolge anche l’Albania.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ladri in casa nel cuore della notte (con i proprietari dentro): è allarme furti nel Barese

  • Giovane mamma morta dissanguata dopo l'urto contro una vetrata: chiesto processo per il compagno

  • Apre il nuovo 'sottopasso giallo' di Bari Centrale: più largo, con ascensori e aperto anche alle bici

  • Il pollo fritto del Kfc arriva a Bari: lavori in corso per il nuovo ristorante della Stazione Centrale

  • Via gli pneumatici, le auto parcheggiate finiscono 'sospese' sui sassi: ladri in azione a Bari

  • Stipendi in ritardo e negozio a rischio chiusura, lavoratori di Centro Convenienza in protesta: futuro incerto per 15 dipendenti

Torna su
BariToday è in caricamento