Successo per il convegno a Bari sull'edilizia sostenibile e l'abitare green

Gran successo per il Convegno FutureNow019 promosso dal DES – Distretto Produttivo Edilizia Sostenibile Pugliese e CFE – Centro di Fisica Edile alla presenza dell'Assessore allo Sviluppo Economico Regione Puglia, Cosimo Borraccino

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Gran successo per il Convegno FutureNow019 promosso dal DES – Distretto Produttivo Edilizia Sostenibile Pugliese e CFE – Centro di Fisica Edile alla presenza dell'Assessore allo Sviluppo Economico Regione Puglia, Cosimo Borraccino Gran successo per il convegno svoltosi il 17 Maggio a Bari presso ‘Villa de Grecis’, convegno sull’edilizia sostenibile e l’abitare Green per una giornata all’insegna della formazione e dell’attenzione a temi di rilevanza regionale oltre che nazionale. L’efficienza energetica degli edifici infatti è uno dei temi più rilevanti che si stiano dibattendo in ambito europeo ed internazionale, soprattutto per il conseguimento degli obiettivi sulla strategia climatica e sostenibile. Gli edifici NZEB risultano essere edifici ad altissima prestazione energetica con un fabbisogno energetico molto basso o quasi nullo, coperto da energia prodotta da fonti rinnovabili: essi rappresentano la nuova frontiera del mondo delle costruzioni e dell’abitare Green. Presenti al convegno anche le istituzioni del territorio, particolarmente attenti a tematiche d’interesse ambientale oltre che produttivo. “Quando si parla dell’efficienza energetica, riduzione delle emissioni, e di un nuovo modo di intendere le abitazioni, gli edifici pubblici e privati la Regione Puglia non può che essere attenta a questi temi” - è intervenuto Cosimo Borraccino, Assessore Sviluppo Economico Regione Puglia – La regione ha messo infatti in campo politiche di incentivazione a riguardo . Un mercato importante si apre in Puglia nei prossimi anni, e da parte nostra obbiettivo è inserire regole certe all’interno del piano energetico ambientale e regionale PEAR, tenendo conto del PPTR - piano paesaggistico del 2014. Vogliamo come Regione arrivare nei prossimi anni alla messa in campo di un numero quanto più alto di edifici ad emissioni quasi zero. È una sfida e mission di alto livello: come istituzioni, imprese, centri di ricerca e sperimentazione, e col sostegno di università siamo pronti ad impegnarci a favore di questo.” “Io ritengo che la bioedilizia e la sostenibilità delle costruzioni possano dare un notevole vantaggio a questo territorio. Oggi più che mai può essere diffusa la cultura dell’abitare sano portando sul territorio maggiore qualità.” le parole di Antonio Stragapede, Consigliere della Città Metropolitana di Bari – “Pertanto ritengo che sia fondamentale creare sul territorio della Città Metropolitana di Bari, con valenza Regionale, una factory innovativa che abbia il compito di informare, formare e fornire sostegno burocratico agli imprenditori, compreso fornire consulenze per fondi nazionali, regionali o comunitari, una factory grazie alla quale progettare, pianificare ed estendere la cultura della sostenibilità. Sono sicuro che una Hub Metropolitana possa divenire fucina di imprese innovative e consapevoli dei vantaggi della bioedilizia.” Convegno coorganizzato anche dalla Federazione Regionale Architetti PPC di Puglia. Presente infatti Massimo Prontera Presidente Federazione Regione Architetti della Regione Puglia: “Quello di oggi è un evento importante, dalla valenza istituzionale e formativa. Come Federazione degli Architetti di Puglia abbiamo felicemente sposato questa iniziativa del Des e Cfe perché riteniamo che sia un tema quanto mai presente. L’edilizia sostenibile e gli edifici ad energia quasi zero interessano i professionisti e tutta la rete de settore dell’edilizia. La nostra sfida sarà coniugare la forma dell’architettura con la performance.” Entusiasmo anche da parte dei promotori del convegno CFE e DES. “Gli Edifici NZEB sono un tema importante in vista della necessità della riduzione degli emissioni nell’atmosfera. Pertanto è necessario che anche il legislatore pubblico intervenga, affinchè questa buona pratica diventi una pratica diffusa sul territorio a beneficio dell’ambiente, del comfort e della qualità dell’abitare. Abbiamo proposto a Bari un nuovo modo di costruire, un nuovo modo di impegnare l’imprenditore in un’attività che non è solo edilizia ma è a beneficio della collettività per il miglioramento della qualità dell’atmosfera.” ha così commentato Salvatore Matarrese Presidente DES –Distretto Produttivo Edilizia Sostenibile Pugliese. Grande partecipazione e seguito da parte degli Ordini Professionali , Ingegneri, Geometri, Periti Industriali e Architetti e delle Aziende che hanno sostenuto l’iniziativa. Prossima tappa del Tour FutureNow019 sarà Taranto in programma fra qualche settimana.

Torna su
BariToday è in caricamento