Cartelle esattoriali: tutte le informazioni utili

Che cos'è, quali informazioni contiene, quando può arrivare, come leggerla: tutte le informazioni utili sulla cartella esattoriale

La cartella esattoriale è un documento che viene emesso da un agente della riscossione nel momento in cui, in seguito ad un accertamento dell'amministrazione finanziaria (o di una sentenza della commissione provinciale tributaria) vengano rilevate tasse, imposte o sanzioni non pagate da parte del cittadino. Con la cartella esattoriale, dunque, la pubblica amministrazione attiva un procedimento di riscossione coatta di credito vantato nei confronti del contribuente.

Oggetto del mancato pagamento possono essere tutte le entrate dello Stato e degli enti pubblici, previdenziali e locali, come tributi, imposte sui redditi, Inps, Iva, imposta di registro, imposte ipotecarie e catastali, imposte sulle donazioni e sulle successioni, imposte erariali di consumo, diritti doganali, tasse automobilistiche e sulle concessioni governative, Ici, Tarsu, Tia, imposte comunali sulla pubblicità, sulle pubbliche affissioni, tosap, cosap, canoni demaniali etc.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche le sanzioni amministrative in generale (come per esempio le multe per infrazioni al codice della strada o relative a servizi pubblici) non pagate alla loro naturale scadenza, vengono iscritte a ruolo e sono soggette alla stessa procedura di riscossione coattiva delle tasse e dei tributi.

Dal 2006 la funzione di riscossione e' stata attribuita all'Agenzia delle entrate e all'Inps e viene effettuata attraverso la societa' "Equitalia spa" o direttamente o tramite partecipate che di solito sono le stesse societa' che operavano precedentemente come "concessionarie", ad esempio Equitalia Cerit, Equitalia Esatri, etc.

La cartella esattoriale è il documento con cui viene comunicata formalmente al contribuente la sua posizione debitoria nei confronti dell’erario e soprattutto viene richiesto il pagamento entro 60 giorni.
La cartella è un titolo esecutivo, per cui in caso di mancato pagamento Equitalia potrà procedere con le classiche procedure esecutive come fermo amministrativo dell’auto, ipoteca, pignoramento, etc.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Giovane assalita da gruppetto di ragazze per le strade dell'Umbertino: "Erano quindici contro una"

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Incidente sulla Statale 16, moto urta tir e finisce sull'asfalto: centauro travolto da auto e ferito

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

Torna su
BariToday è in caricamento