Come richiedere il certificato di Stato di Famiglia nel comune di Bari

Per nucleo familiare si intende un insieme di persone che abitano insieme e sono legate da vincoli di parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi. Ecco come richiederlo

Cos'è il Certificato di Stato di Famiglia? È il documento che attesta la composizione del nucleo familiare.
Per nucleo familiare si intende un insieme di persone che abitano insieme e sono legate da vincoli di parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi.
Questo certificato può essere sostituito dall’autocertificazione.

Come

Per i cittadini residenti nel Comune di Bari
La persona interessatamunita del documento d’identità, in corso di validità, può rivolgersi agli Uffici Anagrafìci del Comune di Bari (sia presso la sede centrale di largo Fraccacreta n. 1 che presso tutte le delegazioni demografiche decentrate).

Per i cittadini residenti all’estero
Se la persona interessata risiede all’estero, la richiesta può essere inviata alla Direzione della Ripartizione per posta, oppure tramite le Ambasciate o le Circoscrizioni Consolari.

Per i cittadini residenti in altri comuni
Se la persona interessata risiede in un altro Comune, la richiesta può essere inviata a mezzo posta alla Direzione della Ripartizione.


Il plico deve contenere:

Per il certificato in carta legale

  • marca da bollo da € 16;
  • € 0,60 in contanti per diritti di segreteria;
  • busta già provvista di affrancatura, per la trasmissione della certificazione richiesta;
  • copia del documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità.

Per il certificato in carta libera

  • € 0,34 in contanti per diritti di segreteria;
  • busta già provvista di affrancatura, per la trasmissione della certificazione richiesta;
  • copia del documento di riconoscimento del richiedente, in corso di validità.


VALIDITA'
6 mesi dalla data del rilascio. Oltre detto termine, il documento è comunque valido se l’interessato dichiara e sottoscrive, in fondo allo stesso certificato, che le informazioni in esso contenute non hanno subito alcuna variazione.

NOTA BENE: dal 1° gennaio 2012 gli uffici pubblici non possono richiedere nè rilasciare certificati da esibire ad altre Pubbliche Amministrazioni, nonchè ai Gestori di Pubblici Servizi (Enel, Telecom, ACI, ecc.). Ciò a seguito dell'entrata in vigore della legge di stabilità 2012, L. 183/2011.

Le Pubbliche Amministrazioni ed i Gestori di Pubblici Servizi sono infatti obbligati ad operare esclusivamente con le autocertificazioni prodotte dai cittadini, favorendo la decertificazione voluta dalla legge.

Gli Uffici Comunali dello Stato Civile potranno quindi rilasciare i certificati solamente ad uso privato. A tal fine non potranno essere rilasciati certificati da presentare ad altre Pubbliche Amministrazioni.

Qui gli uffici presso cui recarsi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(www.comune.bari.it)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Giovane assalita da gruppetto di ragazze per le strade dell'Umbertino: "Erano quindici contro una"

  • Incidente sulla Statale 16, moto urta tir e finisce sull'asfalto: centauro travolto da auto e ferito

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

Torna su
BariToday è in caricamento