Il 21 aprile è la giornata del biotestamento

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

COMUNICATO STAMPA Il 21 aprile è la Giornata del Biotestamento ed a Bari sarà allestito un banchetto a cura delle associazioni Luca Coscioni, Radicali-Bari e Circolo UAAR di Bari Una giornata nazionale per informare e sensibilizzare la cittadinanza sulle cosiddette Disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT), organizzata dall’Associazione Luca Coscioni, dall’UAAR e dai Radicali Italiani. La mobilitazione avverrà sabato 21 aprile, e vedrà impegnati i volontari delle associazioni aderenti, in oltre cento Comuni italiani. A Bari il banchetto informativo verrà allestito dalle locali associazioni Luca Coscioni, Radicali-Bari e Circolo UAAR, in via Argiro, angolo Corso Vittorio Emanuele, e sarà attivo nell'orario 10,00 - 13,00 / 16,30 - 21,00. A seguito dell'approvazione della legge nazionale 219/2017 sul Biotestamento, presso gli uffici di stato civile del Comune di Bari è ora possibile, per i cittadini, compilare e depositare le proprie disposizioni anticipate di trattamento (DAT) su appositi modelli messi a punto dall'Amministrazione comunale. Al fine di diffondere ulteriormente tra la cittadinanza informazioni puntuali in merito a detta opportunità, nonchè sulle relative modalità operative, le suddette associazioni locali hanno aderito alla giornata di mobilitazione nazionale sul BioTestamento con l'intento di informare i cittadini, distribuire brochure e volantini sulle connesse novità legislative e mettere a disposizione i relativi moduli delle DAT che possano servire da base per la redazione delle proprie disposizioni. Con l'occasione saranno raccolte firme sia per un appello alla Regione Puglia per l'inserimento delle DAT nel Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), che per la legalizzazione dell’eutanasia. La manifestazione, che ha ricevuto il patrocinio gratuito del Comune, vedrà la partecipazione nella mattinata di una Dirigente della Direzione Generale della ASL Bari e nel pomeriggio verso le 17,30 dell'assessora al welfare F. Bottalico.

Torna su
BariToday è in caricamento