Acqua bene comune, domani la chiusura della campagna referendaria

Domani in piazza Ferrarese l'evento conclusivo della campagna referendaria, organizzato dai comitati "2 SI per l'Acqua Bene Comune" e "Vota SI per fermare il nucleare". E in vista di domenica 12 numerose le iniziative per sostenere il raggiungimento del quorum

Dopo aver attraversato la città quartiere per quartiere, spiegando le ragioni del sì al referendum ed invitando i cittadini ad andare a votare per battere il quorum, la "Carovana dell'Acqua" si ferma in piazza Ferrarese per l'evento conclusivo della campagna referendaria.

Appuntamento domani 10 giugno a partire dalle ore 16.45. A dare il via all'evento, organizzato dai comitati “2 SI per l’Acqua Bene Comune” e “Vota SI per fermare il nucleare”, sarà l'associazione Itinerari e Sentieri gruppo Danze di Putignano, che coinvolgerà il pubblico presente con danze etniche danze etniche e face painting.

Dalle 18 si avvicenderanno sul palco alcune delle band che hanno aderito alla campagna “Artisti Per l’Acqua”: Suoni Mudù, U' Papun, Leitmotiv, Pooglia Tribe, Two left shoes, Averla Piccola, Zed.

Nel frattempo in Piazza del Ferrarese confluiranno alle 19.00 anche i partecipanti all’iniziativa “2 ruote per 4 SI” organizzata da Critical Mass Puglia (https://www.facebook.com/event.php?eid=224061600939784): i cicloamatori baresi e pugliesi sfileranno per la città con uno slogan sui referendum attaccato sulla propria bici composto appositamente per l’occasione. In più ci saranno due risciò e banditori pro-referendum in giro per le vie del centro storico.

Oltre agli interventi di esponenti del Comitato promotore pugliese “2 SI per l’Acqua Bene Comune”, del Comitato “Vota SI per fermare il nucleare” e del Comitato contro il Legittimo impedimento, è prevista la partecipazione del Prof. Riccardo Petrella e un contributo di Caparezza. Durante la serata verranno proiettati video e ci sarà una diretta streaming con le piazze di Roma e Milano. La serata verrà presentata da Pietro Lombardi di Radioluogocomune.

Ma l'impegno pro referendum continua anche dopo la chiusura della campagna referendaria attraverso le iniziative concrete, diffuse e amplicate attraverso il web, per incoraggiare la partecipazione alle urne e sostenere il raggiungimento del quorum.

In città molti esercizi commerciali hanno aderito alla campagna "Voto a rendere": gli esercenti potranno concedere una serie di agevolazioni per tutti coloro che dimostreranno, mostrando la tessera elettorale, di avere partecipato al voto del 12 e 13 giugno. QUI la lista dei locali che hanno aderito all'iniziativa.

Altra iniziativa importante è quella del Taxi Quorum: l'idea è quella di mettere in contatto le persone che non hanno la possibilità di recarsi alle urne con mezzi propri con le persone disposte ad offrire un passaggio in auto. Ulteriori informazioni sull'iniziativa, attiva a livello nazionale, scrivendo a battiquorum2011@gmail.com o telefonando al 377.3197008.

 

LA GUIDA AL REFERENDUM DI BARITODAY

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

  • Il sindaco Antonio Decaro ospite da Mara Venier a Domenica In: "A Bari solo 56 contagiati. Pugliesi bravissimi nella fase 1"

Torna su
BariToday è in caricamento