Acquedotto pugliese, tariffe invariate anche dopo il referendum

Il referendum ha abrogato la norma che prevedeva la remunerazione di almeno il 7% del capitale investito da chi gestisce l'acqua, ma le tariffe di Aqp resteranno comunque invariate. "Perchè - ha spiegato ieri l'assessore Amati - per l'Aqp il 7% non è una remunerazione, ma un costo"

Le tariffe applicate dall'Acquedotto Pugliese rimarranno invariate. E' quanto emerso ieri  durante la presentazione del bilancio di esercizio 2010 dell'ente, avvenuta alla presenza del governatore Nichi Vendola e dell'assessore alle Opere Pubbliche Fabiano Amati. Il 2010 si è chiuso con utile di quasi 37 milioni di euro per l'Aqp, ma per i consumatori pugliesi non ci sono buone notizie.

Nonostante il referendum del 12-13 giugno abbia abrogato la norma che prevedeva la  remunerazione di almeno il 7% sul capitale investito da chi gestisce i servizi idrici, le tariffe applicate dall'Aqp non saranno abbassate. A spiegarne le ragioni è l'assessore Amati: "In Puglia - ha sottolineato Amati nel corso della conferenza stampa - il sette per cento non è remunerazione, ma è costo. Ed è rappresentato dal 6,92% che ogni anno Acquedotto pugliese è costretto a pagare per la vicenda de famoso bond contratto con Merril Lynch. Ed è del 6,92% - ha sottolineato - perché lo abbiamo ristrutturato in tempo, poiché nel paniere dei titoli c'erano i titoli cosiddetti canaglia, fra i quali c'era quello di General Motors".

Secondo Vendola, la battaglia sull'acqua bene comune, sostenuta dalla regione anche attraverso l'impegno per la ripubblicizzazione di Aqp (da pochi giorni totalmente pugliese dopo il riscatto delle quote societarie possedute dalla Basilicata) deve necessariamente coniugarsi con l'obiettivo dell'efficienza aziendale: "Noi - ha spiegato Vendola ai giornalisti - stiamo interpretando legittimamente il risultato referendario sulla strada che non ci fa inciampare dal punto di vista dell'efficienza e dell'economicità dell'azienda". Perché queste cose non le ha dette prima del referendum?, hanno domandato i giornalisti. "Nessuno me le ha chieste", ha risposto Vendola.

(Ansa)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

  • Rissa in strada al Libertà, intervengono le Forze dell'ordine: "Bottiglie di vetro usate come armi"

  • Furto notturno nella stazione di servizio: ladri in fuga dalla polizia si schiantano contro recinzione

Torna su
BariToday è in caricamento