Aqp, Vendola: la scelta dell'amministratore delegato spetta alla Regione

A margine dell'incontro di ieri sulla gestione pubblica dell'acqua, il governatore Vendola ha escluso l'ipotesi di un concorso pubblico per la selezione dell'amministratore delegato dell'Acquedotto Pugliese

E' netta la posizione del governatore Vendola circa la nomina dell'amministratore delegato dell'Aquedotto pugliese: la scelta spetta alla Regione, una nomina classica come già avviene. L'incontro di ieri sulla gestione pubblica dell'acqua ha rappresentato l'occasione per ribadire il modo in cui la Regione Puglia intende gestire il servizio idrico.


Scartata dunque l'ipotesi di bandire un concorso pubblico per selezionare il top manager dell'Aqp. La principale preoccupazione del presidente della Regione è invece quella di costruire "una forma di governance, la piu' larga e condivisa", ed evitare che la gestione dell’Aqp finisca nella mani di qualcuno che agisce soltanto con logiche mercantili.

E' impensabile, secondo Vendola, che un'azienda come l'Aqp che deve fornire un servizio di primaria importanza 4.100.000 cittadini di Puglia, non debba rispondere del suo operato davanti alla politica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

Torna su
BariToday è in caricamento