Asl, Pansini lascia. Si riapre la polemica sulle nomine dei dg

Le dimissioni del manager della Asl barese sarebbero legate ai ritardi e alle polemiche che stanno accompagnando la nomina dei nuovi direttori generali delle Asl pugliesi da parte della Regione

Il manager della Asl di Bari lascia l'incarico. Nicola Pansini, secondo quanto riportato stamattina da Repubblica, ha inviato ieri una lettera al Presidente Vendola e all'assessore regionale alla Sanità Fiore per annunciare la decisione di lasciare il suo incarico di direttore generale della Asl barese a partire dal prossimo primo luglio.

Le dimissioni di Pansini sarebbero legate alla questione delle nomine dei nuovi direttori generali delle Asl pugliesi, sulle quali la Regione è in vistoso ritardo  e che stanno suscitando numerose polemiche all'interno della stessa maggiornza. Sul toto-nomine era intervenuto qualche giorno fa l'assessore Fiore, rimandando direttamente al Presidente Vendola le spiegazioni sul ritardo nelle nomine. La nomina dei direttori generali, aveva spiegato l'assessore in quell'occasione, è legata ad "valutazione collegiale i cui tempi non possono essere definiti dall'assessore alla Sanità".

Ma il cambio al vertice delle Aziende sanitarie pugliesi è stato anche accompagnato da una polemica interna alla maggioranza, che ha visto il PD in prima linea nel chiedere un radicale rinnovamento nelle nomine dei direttori generali, contro la volontà dell'assessore Fiore di confermare alcuni manager.

Appena ricevuta la notizia delle imminenti dimissioni, Fiore ha telefonato a Pansini auspicando un "ripensamento". Ma il manager sembra essere irremovibile. Intanto Pansini in mattinata ha incontrato il presidente della Provincia Schittulli che ha espresso la sua“incondizionata solidarietà al direttore generale della Asl barese che ha dimostrato una coscienza libera dalle logiche politiche e partitiche”.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

  • Crollano calcinacci dal cavalcavia della SS16, danni alle auto: tratto chiuso al traffico

  • Punito e ucciso per uno 'sgarro' nello spaccio: condanna a dieci anni per l'omicidio di Vessio

Torna su
BariToday è in caricamento