Cassa Prestanza, Cisl Fp: "Sindacati estranei alla vicenda, basta con la politica dello scaricabarile"

In una nota a firma del segretario territoriale, Francesco Capodiferro, il sindacato interviene sulla situazione che coinvolge circa 1500 dipendenti del Comune: "Questa vicenda non può e non deve divenire uno strumento elettorale"

Si torna a parlare della vicenda Cassa Prestanza che coinvolge i dipendenti del Comune di Bari. In una nota a firma del segretario territoriale, Francesco Capodiferro, ad intervenire sul caso è la Cisl Fp, che "afferma ancora una volta la estraneità dei sindacati alla vicenda Cassa Prestanza del Comune di Bari e denuncia i continui tentativi volti a scaricare su le organizzazioni sindacali di categoria responsabilità proprie delle Amministrazioni Comunali della Città di Bari unitamente a quelle degli amministratori del Sodalizio stesso".

"Coinvolgere  esperti universitari per poter negare l’evidenza e contemporaneamente fuorviare i dipendenti frodati - si legge ancora nel comunicato - dimostra quanto poco reale sia la volontà di ricercare soluzioni concrete e percorribili e quanto forte sia il tentativo di lavarsene le mani. Questa vicenda non può e non deve divenire uno strumento elettorale che facendo leva sullo stato emozionale delle lavoratrici e dei lavoratori del Comune di Bari  millantano soluzioni impraticabili e scaricano responsabilità proprie proprio verso coloro che invece da anni si stanno battendo per ottenere maggior chiarezza su la corretta tenuta finanziaria dell’organismo di assistenza e previdenza e soprattutto la  tutela dei risparmi di quanti per anni hanno “obbligatoriamente” versato!".

"Per essere chiari - è detto ancora nella nota - la CISL FP Bari ritiene non percorribile la soluzione proposta dal Sindaco DeCaro e dal Presidente di Cassa Prestanza Introna. Il welfare aziendale, qualora fosse ancora attivabile dopo quanto affermato dalla Corte dei Conti,   con la Cassa Prestanza non c’entra nulla! La Cisl Fp Bari ritiene invece che la Cassa Prestanza sia un organismo del Comune di Bari che di fatto ne espleta il pieno controllo e che quindi   deve attivarsi per  restituire il versato a tutti i dipendenti. Il Governo ha varato il provvedimento per i truffati dalle banche il Comune di Bari dovrà fare altrettanto con i danneggiati della Cassa assumendosi tutte le responsabilità".
 

Potrebbe interessarti

  • Abitano tra le vostre lenzuola, lo sapevate? Sono gli acari della polvere

  • Puntura di medusa: cosa fare e...cosa non fare

  • Come pulire il vetro del forno: i consigli per eliminare lo sporco ostinato

  • Piscine all'aperto a Bari e dintorni: quali e dove sono

I più letti della settimana

  • Moto prende fuoco dopo l'impatto con un'auto: giovane centauro muore sulla Statale 16

  • Schianto in Tangenziale, almeno un ferito: auto si ribalta, coinvolto pulmino. Traffico in tilt e rallentamenti

  • Morto dopo scontro auto-moto sulla statale 16, sui social il dolore per Fabio: "Eri speciale, ora sei il nostro angelo"

  • Schianto sulla ex provinciale 54 vicino al Nuovo San Paolo: auto sul guardrail, un morto

  • "Mio figlio pestato in spiaggia", l'appello di un papà sui social: "Chi sa qualcosa ci aiuti"

  • Giornata da incubo sulla statale 16: auto fuori strada in direzione nord

Torna su
BariToday è in caricamento