"Trenta milioni per la cittadella giudiziaria? Vogliamo vedere le carte", il centrodestra incalza il Comune

I consiglieri di opposizione chiedono chiarimenti dopo l'intesa stipulata a Roma alcuni giorni fa alla presenza del ministro della Giustizia Orlando e del sindaco Decaro

"Chiediamo una copia del protocollo d'intesa tra il Comune e il Ministero per la realizzazione della Cittadella della Giustizia. Vorremmo capire se i 30 milioni annunciati siano un bluff o meno": il centrodestra al Comune di Bari interviene ancora una volta sul futuro delle sedi giudiziarie baresi, all'indomani dell'audizione, in Commissione Trasparenza a Palazzo di Città, del Comitato che chiede di lasciare le strutture nel quartiere Libertà, ipotizzando 'un arcipelago della Giustizia', senza dover realizzare una cittadella alle ex Casermette. Questa mattina, i consiglieri Giuseppe Carrieri (Impegno Civile), Pasquale Finocchio (Misto), Filippo Melchiorre (Fratelli d'Italia), Michele Picaro (Ap), Romeo Ranieri (Ap) e Fabio Romito (Di-Misto) sono intervenuti in conferenza stampa invocando chiarimenti sulla vicenda: "Il ministro della Giustizia Orlando - afferma Melchiorre - ha annunciato lo stanziamento di 30 milioni per la costruzione di una parte della neo cittadella a Carrassi. Quei soldi, leggendo le carte, sono destinati a interventi urgenti connessi alla progettazione, ristrutturazione, ampliamento e messa in sicurezza delle strutture giudiziarie ubicate in Campania, Puglia, Calabria e Sicilia. Il decreto legge, a nostro avviso, non autorizza l'utilizzo dei fondi per la costruzione e la realizzazione ex novo di queste strutture".

Accordo a Roma, trenta milioni per la nuova Cittadella giudiziaria di Bari

L'intesa tra Andrea Orlando e il sindaco Antonio Decaro era stata siglata a Roma lo scorso 18 ottobre: "Il Comitato Giustizia al Liberta - spiega ancora Carrieri - ha rilanciato l'ipotesi di sedi vicine tra loro, chiedendo anche l'utilizzo di oltre 4,7 milioni di euro per le urgenze. legate al Palazzo di piazza De Nicola, il quale necessita di interventi strutturali al più presto. Serve agire tempestivamente". Il centrodestra lancia anche l'ipotesi di un sondaggio per valutare le opinioni dei baresi sul tema: "Chiederemo loro - dicono i consiglieri - se preferiscono la Cittadella a Carrassi o l'arcipelago al Libertà. La partecipazione di una comunità alle scelte è importante".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

Torna su
BariToday è in caricamento