Coniugi rom candidati al Consiglio comunale, "minacce e insulti alla comunità": Bari Bene Comune presenta esposto in Questura

L'iniziativa della lista dopo gli attacchi seguiti alla notizia della candidatura dei due rappresentanti della comunità rom barese: "Concreti timori per la loro incolumità, clima d'odio razziale diffuso"

I candidati di Bari Bene Comune durante la presentazione della lista - Foto Fb

Calunnie e minacce ai candidati rom in corsa per il Consiglio comunale. A denunciare il fatto è Bari Bene Comune, che annuncia di aver presentato oggi un esposto in Questura, per segnalare la situazione venutasi a creare all'indomani della presentazione dei candidati della lista di centrosinistra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In questi giorni gli organi di stampa - si legge in una nota diffusa da Bari Bene Comune -  hanno dato conto della presenza di due candidati al Comune, Dainef e Ligia Tomescu, appartenenti alla comunità Rom di Bari. Tali notizie sono da alcune ore oggetto di commenti calunniosi, offensivi e minacciosi verso la comunità Rom, a testimonianza del clima d’odio razziale diffuso che rendono concreti i nostri timori circa l’incolumità dei nostri candidati, nonché della comunità dove essi vivono ed operano". "Stamattina - prosegue la nota - il coordinamento della Lista Bari Bene Comune ha depositato un esposto al Questore di Bari segnalando gli eventi e chiedendo che vengano assunte le opportune misure a tutela della comunità." "Come Ligia e Daniel (all’anagrafe Danief) ci hanno raccontato venerdì scorso al Galleria, “abbiamo lavorato tanto per avviare i nostri bambini all’istruzione scolastica, abbiamo organizzato forme di lavoro autonomo costituendo la prima cooperativa sociale Rom in Puglia; ci candidiamo per migliorare le condizioni di vita della nostra comunità a partire dalla città di Bari, che sentiamo nostra da sempre”". "Candidati e simpatizzanti della lista Bari Bene Comune - conclude la nota - vigileranno e contrasteranno in tutte le forme e in ogni luogo i comportamenti discriminatori, le intimidazioni, i fenomeni di illegalità come il voto di scambio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Il sindaco Antonio Decaro ospite da Mara Venier a Domenica In: "A Bari solo 56 contagiati. Pugliesi bravissimi nella fase 1"

  • L'estate non decolla su Bari e provincia: in arrivo forti raffiche di vento, nuova allerta meteo

  • La protesta dei 'gilet arancioni' in piazza Prefettura a Bari : "Il governo deve andare a casa"

Torna su
BariToday è in caricamento