Melini passa nella 'squadra' di Decaro? Verso l'accordo con Iniziativa Democratica: "Confermo i contatti"

La candidata consigliera indipendente chiarisce le indiscrezioni di stampa circolate in mattinata: "Confronto sul programma. Il mio unico interesse è quello che Bari possa migliorare "

La certezza arriva in mattinata proprio dalla sua voce con una diretta Facebook: "Confermo l'avvenuto confronto sul nostro programma in cinque punti". Irma Melini potrebbe rinunciare alla corsa da indipendente per diventare sindaco di Bari e passare nelle fila della coalizione di centrosinistra a sostegno di Antonio Decaro. La novità, rivelata dal Corriere del Mezzogiorno, segna una svolta a 40 giorni dalle elezioni del 26 maggio. Melini sarebbe pronta a entrare nel centrosinistra stringendo una collaborazione con Iniziativa Democratica, movimento capeggiato l'assessore regionale e consigliere comunale Alfonso Pisicchio.

Dieci giorni per presentare le liste

Nei giorni scorsi, come confermato dalla Melini, c'è stato un incontro che potrebbe preludere all'ingresso in lista da parte della consigliera che 5 anni fa entrò a Palazzo di Città con Forza Italia. L'adesione potrebbe essere formalizzata presto, anche perché sabato 27 scadono i termini per la presentazione delle liste. In questo caso non è escluso che oltre a Melini possano entrare altri candidati a lei vicini, che hanno condiviso il percorso da indipendente avviato un paio di mesi fa. Al momento Melini è candidata con una sola lista a Palazzo di Città: una corsa con il vantaggio di mani (e testa) libere ma decisamente complicata, tenendo conto dello sbarramento del 3% di voti per entrare in aula Dalfino.

"Mio programma aperto alla città"

Il dialogo sottotraccia è comunque proseguito nei giorni scorsi con l'incontro. Al centro, però, come conferma Melini, c'è soprattutto il programma: "Il contributo del Movimento 'Irma Melini X Bari' - spiega - è stato e sarà sempre quello di anteporre i contenuti alle chiacchiere e su questo non abbiamo preclusioni". "Rivendico - aggiunge - che non solo sono stata la prima candidata a presentare il programma, peraltro snello e concreto, ma che proprio in quell’occasione ho invitato i colleghi di centrodestra e di centrosinistra a valutarne i contenuti nell’interesse della città. Sono sempre pronta all'ascolto e all'azione e su questi punti voglio dialogare. 'Irma per Bari' resta una realtà con un contributo positivo autonomo". Infine, Melini guarda avanti: "Sfido i miei colleghi sul terreno dei fatti. Il mio unico interesse è quello che Bari possa migliorare ed è su questo che continuerò a rispondere, mettendoci la faccia ancora una volta".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • COERENZA .....che magni@#?*%$ parola, potrebbero anche cancellarla dal dizionario per ormai sono pochi a riconoscersi in questa parola. Faccio appello al buon senso dei cittadini baresi i quali dovranno rendersi conto che non si può credere e quindi votare una persona che per 5 ha criticato aspramente il sindaco De Caro ed ora si candida con lui. Coloro che cambiano casacca con estrema facilità non vanno assecondate ma cancellate dalla scena politica.

  • DECARO ha lavorato da Sindaco rispettando il suo programma che presentò 5 anni fà! La Melini si è fatta pubblicità con la parolona non bella scritta su un biglietto a lei fatto pervenire. Ha praticamente contrastato e contestato Decaro in questi 5 anni arrivando a candidarsi a sindaco. Si è resa conto che non andrà da nessuna parte e pur di essere rifletta ha scelto di entrare sul candidato vincente che è quello da lei contestato. Mi chiedo ma che credibilità si è costruito facendo questa scelta? Meditate tutti....! Ma costei forse pensa che i baresi non capiscono questo modo di fare....!? Bene farebbe Decaro a lasciarla fuori ....! Comunque Decaro l'ultima scelta in merito...!!!

Notizie di oggi

  • Comunali Bari 2019

    Salvini in via Sparano tra sostenitori e contestatori: "A Bari si può cambiare. I cittadini? Scelgono candidato giusto"

  • Politica

    VIDEO | Tra striscioni di protesta e maschere di Zorro, il corteo degli antisalviniani sfila per il centro

  • Comunali Bari 2019

    Comunali 2019, la sfida per la presidenza nel Municipio 3: i candidati si presentano

  • Cronaca

    Bimbo figlio di due donne, ok dei giudici alla trascrizione dell'atto di nascita

I più letti della settimana

  • Pesciolini d'argento in casa: cosa sono e come difendersi

  • Trema la terra nel Nord Barese: scossa di terremoto avvertita anche a Bari, gente in strada

  • Traffico di droga sull'asse Verona-Bari: colpita 'cellula' del clan Di Cosola, 19 arresti

  • Approvato il piano assunzionale 2019 in Regione: previsti 416 nuovi contratti

  • L'autista cade dal tir e il mezzo prosegue la sua corsa: inseguimento da film sulla A14

  • Colpo all'alba in via Dante: furto nella gioielleria Gabriella Trizio

Torna su
BariToday è in caricamento