Palazzo di Città, nuove regole per i dipendenti: "Vietato criticare il Comune sui social"

Approvato dalla Giunta il nuovo regolamento: proibiti giudizi negativi sull'Ente da parte di lavoratori e dirigenti. Disposizioni più stringenti anche sui cartellini: sarà vietato andare a parcheggiare l'auto dopo la marcatura del badge

Non solo "rispetto dei doveri" di lealtà, imparzialità e cura dell'interesse pubbliche, ma critiche vietate sui social network per i dipendenti comunali nei confronti dell'ente per cui lavorano: sono solo alcuni dei punti salienti del nuovo regolamento approvato dalla Giunta cittadina sui rapporti tra Palazzo di Città e i suoi dipendenti, anche alla luce di una società che cambia, sempre più connessa e pubblica. Sarà dunque proibito esprimere giudizi negativi sull'operato dell'Ente "che possano recare danno allo stesso" si legge nelle disposizioni. 

Il regolamento, tra le altre cose, prevede anche precise disposizioni sui turni di lavoro e la marcatura del badge, per evitare i 'furbetti': il dipendente, infatti, dopo aver timbrato il cartellino, "non potrà allontanarsi per parcheggiare il mezzo di trasporto utilizzato per andare a lavorare". Vietato anche accettare regali di valore superiore ai 100 euro: in caso contrario dovranno essere comunicati e condivisi con il Comune. Il regolamento, inoltre, non permetterà ai dipendenti di effettuare incontri di lavoro nella propria abitazione o in uffici diversi da quelli istituzionali. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Sport

      Bari-Brescia 2-0: Parigini e Galano mettono le ali ai biancorossi

    • Cronaca

      42 famiglie baresi hanno una nuova casa: consegnati gli alloggi popolari a Santa Rita

    • Cronaca

      Pizzo ai commercianti del quartiere Libertà, cinque arresti nel clan Strisciuglio

    • Cronaca

      Insulti a gay, donne e musulmani: nel Barese l'intolleranza corre sul filo dei tweet

    I più letti della settimana

    • Tassa sui rifiuti, nessun aumento per il 2017. "Più controlli sulla raccolta differenziata"

    • "No ai cassonetti, sì al porta a porta", Impegno civile: "Sistema di raccolta rifiuti va subito cambiato"

    • Sondaggio telefonico sulla sicurezza, i consiglieri di centrodestra all'attacco: "Costoso e poco utile"

      Torna su
      BariToday è in caricamento