Terremoto Lega a Palazzo di Città, Picaro sfiduciato dopo la lettera contro Altieri. Il nuovo capogruppo è Viggiano

La missiva di 108 esponenti, tra cui il consigliere comunale barese, in cui si diceva no alla candidatura del deputato barese, ha provocato ulteriori divisioni nel Carroccio e la decisione di questa mattina

Le scosse all'interno della Lega sulla proposta di Nuccio Altieri candidato alla Presidenza della Regione Puglia per il centrodestra, bocciata da 108 'dissidenti' pugliesi del Carroccio e ribadita con forza ieri dal leader Matteo Salvini, provocano conseguenze sul partito in Consiglio comunale a Bari: Michele Picaro, tra i firmatari della lettera con cui si invitava Salvini a sostituire la candidatura di Altieri, non è più il capogruppo del Carroccio a Palazzo di Città. A prendere il suo posto è il consigliere Pino Viggiano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Picaro, in una nota, spiega di aver appreso la notizia da "fonti interne dell'amministrazione comunale", affermando che i suoi "tre colleghi di partito hanno protocollato questa mattina alla segreteria del Consiglio comunale la nomina di un nuovo capogruppo". Una sfiducia immediata, dunque, da parte dell'intero gruppo che comprende anche il vicepresidente del Consiglio comunale, Fabio Romito, e la consigliera Laura Manginelli: "Questa decisione - commenta con amarezza Picaro - è non solo l’ennesima dimostrazione di un partito al cui interno è sempre più impossibile realizzare confronto, dialettica e sintesi. Ma è sicuramente anche da attribuire alla mia richiesta, con altri esponenti, di aprire un dibattito nel partito in vista delle imminenti Regionali. Evidentemente l’impegno istituzionale profuso e il consenso elettorale ottenuto, esattamente un anno fa diventando il consigliere di centrodestra più suffragato in Puglia, non sono per la Lega elementi su cui basare la crescita e la rappresentanza di partito. Al mio successore, Pino Viggiano, faccio i più sentiti auguri di buon lavoro” conclude Picaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mamma e figlio rischiano di annegare per il mare agitato: militare barese si getta in acqua e li salva

  • 2000 euro a 60mila pugliesi: 'Start' dalla Regione a partite iva, lavoratori autonomi e professionisti a basso reddito

  • Lutto nel mondo dello spettacolo: addio a Teodosio Barresi, protagonista de LaCapaGira

  • Al ristorante e in auto, stop al distanziamento per congiunti e 'frequentatori abituali': la Regione allenta le restrizioni

  • Quattro nuovi casi di Coronavirus in Puglia: uno è nel Barese. Nessun decesso, scende ancora il numero dei positivi

  • Sfrecciano con l'auto sulla Statale 16: nel bagagliaio un monopattino del Comune di Bari, quattro denunciati per furto

Torna su
BariToday è in caricamento