Opere pubbliche, il consiglio comunale approva il piano 2011-2013

Il Consiglio comunale ha approvato ieri il piano triennale per le opere pubbliche 2011-2013. Prevista la realizzazione di nuovi alloggi popolari e opere di riqualificazione nei quartieri periferici

Si è conclusa con l'approvazione del piano triennale per le opere pubbliche 2011-2013 la seconda giornata di lavori del Consiglio comunale tenutasi ieri. Il piano di investimenti, del valore complessivo di oltre 1,5 miliardi di euro, prevede la realizzazione di nuovi alloggi popolari e l'avvio di opere di riqualificazione nei quartieri periferici della città.

Tra gli interventi previsti, quelli più rilevanti riguarderanno il quartiere San Girolamo, dove saranno avviati i lavori di riqualificazione del lungomare, in questi giorni al centro delle polemiche di centrodestra per il forte ritardo con cui l'amministrazione starebbe intervenendo in questa zona.
L'investimento complessivo per il lungomare  sarà di circa 19 milioni di euro destinati alla realizzazione di attrezzature per la balneazione e il tempo libero. Nello stesso quartiere saranno avviati cantieri per la costruzione di nuovi alloggi popolari e di un centro sociale la cui gestione sarà affidata alle associazioni di volontariato del quartiere.

A Japigia previsti interventi di riqualificazione degli immobili popolari IACP già esistenti e un piano complessivo per il rifacimento di strade, marciapiedi e illuminazione pubblica. Nello stesso quartiere dovrebbe ancora essere avviato il cantiere per la realizzazione del mercato coperto.


Previsti nuovi alloggi popolari nel quartiere di San Marcello, dove sono sono programmati gli interventi previsti dal Pirp (programma intergrato di riqualificazione delle periferie) e a Ceglie del Campo, dove saranno costruiti anche 42 alloggi da destinare a portatori di handicap.


A Palese e Santo Spirito previsti lavori di ampliamento delle scuole materne e opere di riqualificazione delle piazze. In programma anche la realizzazione di un centro polifunzionale dotati di parcheggi a Santo spirito, per il quale sarà stanziato 1 milione di euro.

Nei quartieri Murat-San Nicola invece gli interventi più rilevanti riguarderanno la ristrutturazione del teatro Piccinni (primo stralcio funzionale di 11.727.939 di euro - nel 2011 si terrà la gara per il secondo stralcio per 6.926.629,30 di euro provenienti dalla Regione Puglia) e quella del mercato del pesce a piazza Ferrarese nel 2012.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensionato multato al Libertà, Decaro gli telefona dopo la ramanzina: "Sbagliato comportarmi così ma doveva restare a casa"

  • Come proteggersi dal contagio del ''Coronavirus'': le mascherine, i disinfettanti e le abitudini igieniche

  • Party di compleanno per i 18 anni nonostante i divieti coronavirus: in casa arriva la Polizia, scattano multe salatissime

  • "Non abbiamo più spazio nei cimiteri, dovete rispettare le regole", lo sfogo di Decaro nella diretta social: "Così non ne usciamo più"

  • Primo decesso per Coronavirus a Modugno, il dolore del sindaco Magrone: "Una sconfitta di tutti"

  • Tredici casi di coronavirus nella residenza per anziani Villa Giovanna: tamponi anche ad altri ospiti

Torna su
BariToday è in caricamento