Fratelli d'Italia e Dit pronti ad ufficializzare la fusione: nasce gruppo unico in Consiglio regionale

A rappresentarlo saranno i rispettivi coordinatori Eri Congedo e Francesco Ventola: la costituzione del nunovo gruppo sarà annunciata nel corso della prossima seduta del Consiglio regionale

Direzione Italia e Fratelli d'Italia si fondono in un unico gruppo in Consiglio regionale. L'annuncio è stato dato oggi, ma la fusione verrà ufficializzata in occasione del prossimo Consiglio regionale.

Il Gruppo unico sarà rappresentato dai due coordinatori e consiglieri regionali Erio Congedo e Francesco Ventola e dai consiglieri Ignazio Zullo, Renato Perrini, Luigi Manca, a cui si affiancherà Giannicola De Leonardis. 

Il percorso di collaborazione tra i due Gruppi - ricorda una nota - è partito l'anno scorso quando, ad Atreju, Giorgia Meloni ha aperto ad altre realtà politiche affini a Fratelli d'Italia e ha trovato l'adesione immediata del leader di Direzione Italia, Raffaele Fitto. Il lavoro in parallelo delle due forze politiche si è compiuto, a tutti i livelli, nelle sedi istituzionali sui territori, nelle mozioni, nell'opposizione ferma al governo regionale, nelle iniziative politiche e nelle competizioni elettorali. 

“La collaborazione ha dato buoni frutti -dichiarano il coordinatore regionale di FdI Erio Congedo e quello di DIT Francesco Ventola-, è giunto il momento di suggellarla con la confluenza ufficiale di cui daremo comunicazione nella prossima seduta del Consiglio regionale. Con i colleghi di DIT c'è l'armonia giusta per portare avanti il programma di Fratelli d'Italia e per sostanziare le iniziative del partito sia a livello nazionale sia a livello locale. Il prossimo obiettivo è mandare a casa Michele Emiliano”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

Torna su
BariToday è in caricamento